Stromboli: ripresa del trabocco lavico, escursioni restano sospese

Le nostre immagini sulle eruzioni di ieri sera

Stromboli- Dopo una domenica relativamente tranquilla, con lo spettacolo delle classiche eruzioni stromboliane , dalle 01,00 di lunedì ma soprattutto da ieri mattina, con frequenti esplosioni e boati avvertiti anche nel centro abitato, è ripreso il trabocco lavico dalla terrazza craterica che, riversandosi lungo la Sciara del Fuoco ha prodotto un rotolamento di massi ( ma non di lava) fino a mare e il sollevamento di nubi di cenere.

Se nel week-end l’attività vulcanica aveva perso un pò d’intensità , da ieri, insomma, e tornata sui livelli dell’ultimo periodo. Cioè, in quello che la Protezione Civile definisce uno stato di criticità elevata ma che è solo il secondo , a salire, dei quattro livelli di allerta.

Tutte le attività escursionistiche, pertanto, restano sospese come da una settimana a questa parte in base anche ai bollettini della Protezione civile e in attesa di capire , possibilmente, da cosa dipendano questi alti e bassi che, a prescindere da tutto, indicano ,comunque, prudenza.