Sicilia: Crocetta licenzia 82 dipendenti del 118 privi dei requisiti

(AGI) – Palermo, 10 ott. – “Sono stati licenziati 82 lavoratori della Seus sulla base del’applicazione della legge sulle incompatiblita’”. A darer la notizia il presidente della Regione, Rosario Crocetta, secondo cui al momento della loro assunzione nella societa’ che gestisce il servizio del 118 in Sicilia “quei lavoratori non avevano i requisiti giuridici.

Ovviamente -ha proseguito Crocetta- questo era un obbligo di legge senza il quale non puo’ avvenire nessun contratto pubblico. E’ un atto dovuto ed e’ intenzione del governo di proseguire con una politica di moralizzazione all’interno della macchina amministrativa regionale e gli amministratori hanno il mio personale sostegno. Il nostro governo vuole fare pulizia”.

Crocetta ha chiarito che proseguiranno controlli a tappeto in tutte le partecipate_ “Alla fine queste verifiche dovranno essere fatte tutte, questa e’ una indicazione chiara del governo e non e’ una criminalizzazione nei confronti della Seus. La verifica del possesso dei requisiti giuridici credo sia una garanzia nei confronti degli altri lavoratori e dei cittadini. Nessuno pensi -ha concluso- che questi licenziamenti possano essere cancellati perche’ rientrano tra obiettivi del governo e su questo saremo intransigenti”. (AGI) .