Sauerborn a Musumeci : il mio contributo per il Museo della Pomice

Egr. on Presidente, Musumeci,

Roberto Sauerborn

ho appreso con grande felicità la notizia del concreto interesse del Suo Governo regionale di valorizzare l’area delle ex cave di pomice a Lipari, per farne un Parco Geo- minerario e un museo della pomice.

Sul tema, il 13.12.1989, presentai la mia tesi di laurea, premiata con la lode, e che ebbi il piacere di esporre in più occasioni a Lipari, una su tutte presso il Centro Studi Eoliano a cui donai una copia.

Non solo, il progetto ebbe, successivamente, anche l’apprezzamento dell’allora Ass. Reg. dei Beni Culturali Ambientali e Pubblica Istruzione, on. Luciano Ordile da cui scaturì la L.R. n.17 del 1991 che, appunto, istituì il Museo della Pomice a Lipari.

Il mio progetto, proprio per la sua specifica e dettagliata elaborazione, che vedeva valorizzati anche gli aspetti antropologici di quella “mitica”, direi eroica, attività di coltivazione che, purtroppo, tanto fece anche piangere i miei compaesani per la ineluttabilità di una malattia come la silicosi, fu anche ospite, per una specifica e dettagliata pubblicazione, della Rivista Mineraria Siciliana, n.6 del 1993, edita proprio dalla Regione Siciliana.

Scrivevo, allora, nel presentare la proposta “alla base del progetto di un Museo della Pomice a Lipari c’è la convinzione che le strade da percorrere per evitare l’estendersi della esigenza culturale della conservazione  non degeneri in una operatività fine a se stessa, incapace di produrre  un concreto progresso civile e generalizzato e quindi costituire soltanto un ulteriore onere senza contropartita per la collettività, siano fondamentalmente due:

1)    Da un lato il potenziamento massimo possibile del museo fuori del museo, e cioè la conservazione del bene culturale mediante il suo mantenimento nei luoghi stessi in cui si va ereditando;

2)    Dall’altro, il metodo delle mostre temporanee come modo nuovo di gestione del museo.

E’ questa, del Museo della Pomice a Lipari, potrebbe essere un’importante occasione, in cui la proposizione legislativa e la produzione scientifica, si sposano perché accomunate dall’intento di proporre un progetto di crescita e sviluppo per soddisfare esigenze reali del nostro territorio “.

Oggi, come eoliano, sarei onorato e felice di poter contribuire alla realizzazione del Museo della Pomice, facendoLe dono del mio progetto, che per me, allora, sembrava una visione ma che Lei, on, Presidente Musumeci, spero, realizzerà.

Con sincera stima

 Arch. Roberto SAUERBORN