Ringraziamenti ad Ngi per aver riportato isolani a casa

Riceviamo dall’avv. Marica Ficarra e pubblichiamo

Egr. Direttore,

chiedo ospitalità in quanto vorrei rendere noto a tutti quanto accaduto ieri pomeriggio: con assoluta sorpresa numerosi passeggeri, tra cui la sottoscritta, giunti al porto di Milazzo hanno appreso della soppressione delle corse dell’aliscafo delle ore 18,15 e della nave delle ore 18,30, a causa delle (inesistenti in quel momento) avverse condizioni meteo. Entrambe le corse erano dirette a Lipari.

A nulla sono valse le richieste di chiarimenti e di collaborazione avanzate alle compagnie di navigazione, spiegando anche le ragioni e le necessità di tutti i passeggeri presenti e non, proprio in vista della imminente tempesta in arrivo che ci avrebbe tutti bloccati a Milazzo per i prossimi giorni.

Sottolineo che più voci (reali e attendibili) riferivano che la navigazione era abbastanza tranquilla e non vi erano ancora le onde alte e minacciose, riportate sui bollettini e nelle previsioni, che hanno così intimorito i comandanti della Usticalines e della Compagnia delle Isole.

Detto ciò, non volendomi dilungare su quella che ormai è la “normalità”, ovvero il “non si parte”/”non si viaggia” a causa sempre delle avverse condizioni meteo previste, mi soffermo ed elogio chi, invece, ha deciso di svolgere con professionalità e buon senso il proprio lavoro riportando a Lipari non solo passeggeri che altrimenti avrebbero dovuto subire notevoli disagi non solo economici, ma anche, tra gli altri veicoli a bordo, l’unica ambulanza attualmente funzionante dell’ospedale di Lipari che sostava (anch’essa speranzosa ) sul porto di Milazzo con a bordo l’autista ed un’infermiera, in attesa di un”si parte” .

E questa magica frase è arrivata alle 20,00 dalla voce calma e ferma del comandante Salmieri, persona seria e responsabile che ha raggiunto con la sua nave, il suo equipaggio e con tutti noi a bordo, le isole di Vulcano e di Lipari, consentendo ad altri isolani di raggiungere la terra ferma.

Le persone che di seguito ringrazio e che meritano di essere qui menzionate sono lavoratori e professionisti, persone serie e dotate di buon senso e di cuore che, svolgono ogni giorno il loro lavoro con la consapevolezza che dalle loro decisioni e dal loro operato dipendono le sorti , le vite (ed anche il buon umore) di molte persone.

Pertanto, sento il dovere di ringraziare pubblicamente e sentitamente la società NGI, il personale dell’Agenzia di Milazzo, il sig. Angelo, il comandante Salmieri Giuseppe ed il suo equipaggio, perché “non hanno saltato la corsa delle ore 21” con la motivazione: avverse condizioni meteo che, per la NGI sarebbe stata una più valida e “credibile” giustificazione. La stessa motivazione è inaccettabile invece se ci riferiamo a traversate da effettuarsi ben tre ore prima.

Un ringraziamento va a Laura e Vincenzo dell’Agenzia Usticalines di Milazzo e Maria Rita dell’Agenzia Siremar Compagnia delle Isole di Milazzo, che con gentilezza, sensibilità e pazienza cercano di smorzare rabbia e delusione e, con altrettanta gentilezza e squisita collaborazione e professionalità, rendono le nostre giornate da viaggiatori meno faticose.

Tutti comunque vanno ringraziati perché “semplicemente”, e scusate se è poco in questa strana nostra Italia, lavorano, e perché hanno lavorato anche ieri, il 29 gennaio 2015, anche se “erano previste avverse condizioni meteo”.

Cordiali saluti

Avv. Marica Ficarra