Rifiuti, botta e risposta social : l’assessore Taranto informa il consigliere Rizzo

scalinata concordato

Lipari- “Caro Francesco proprio questa mattina abbiamo fatto diserbare la scalinata, purtroppo le erbacce crescono troppo velocemente ma nonostante le poche risorse umane del comune si cerca di intervenire il prima possibile. Poco fa ho fatto un sopralluogo ed ho verificato che la Loveral non c’entra nulla , ma trattasi di iniziativa di qualche ragazzino che vende conchiglie, lo sto facendo rimuovere. Grazie per la segnalazione”

Simpatico botta e risposta su Fb tra l’avv. Ciccio Rizzo e l’assessore Massimo Taranto, che rispetto agli altri amministratori, è attento ai social e non perde occasione per informare sul suo operato.

Il consigliere di minoranza con il post ” Mali estremi.. Getta e rimedi…Eolo ringrazia. 4.500.000, 00rifiuti rizzo di euro di servizio. Grazie Loveral “ commentando la foto che ritrae un sacco nero di plastica con l’indicazione “rifiuti qui” , stampata su un foglio aveva, inequivocabilmente, attribuito l’iniziativa alla ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti. Pronta la replica dell’assessore Taranto il quale, con l’occasione, ha evidenziato invece l’intervento di diserbamento, effettuato alla scalinata del Concordato.

Rizzo ha , comunque, aggiunto successivamente di aver “visto  la scalinata pulita. Ma il cestino è stato da me collocato…perché non ne esiste in zona … vi chiediamo di collocare i cestini ” . L’assessore ha, quindi, replicato che ” nella scalinata della Cattedrale non esiste assolutamente , anche perché è impossibile tenerli puliti 24h ,nella Garibaldi alta lavoreremo per questo”.

Lo stesso Taranto ha anche risposto , sempre allo stesso Rizzo, ma indirettamente ( sulla pagine fb del Giornale di Lipari) sul punto relativo al servizio dei rifiuti ad Acquacalda, contestato ( come pubblicato ieri) in una nota inviata all’assessore regionale Cordaro. ” Per quanto concerne il punto 8, da quando sono in Giunta ho molto curato la frazione di Acquacalda , diserbando vicoletti che nemmeno conoscevo, cercando di mantenere le postazioni pulite, ripulendo marciapiedi , ritirando ingombranti settimanalmente , mandando il netturbino a spazzare quasi quotidianamente. Si è vero- ha ammesso Taranto- alcuni cassoni vanno cambiati , le postazioni vanno lavate periodicamente e tante altre cose vanno migliorate. Si può fare sempre di più e stiamo lavorando,ma come tu ben sai nell’attesa del nuovo servizio stiamo lavorando con un vecchio piano d’ambito . Non si può dire però che Acquacalda sia trascurata”.

casa quattropani