Rifiuti, Aro ed SRR, Casilli: si coinvolga tutto il Consiglio comunale

Lipari- Lettera dei consiglieri comunali Antonio Casilli e Natale Famà :

Antonio Casilli
Antonio Casilli

Al Sig. Sindaco del Comune di Lipari; ai Sig.ri Assessori; ai Sig. Dirigenti; al Sig. Presidente del Consiglio; ai Sig. Colleghi Consiglieri; al Revisore dei Conti

Oggetto: Piano Aro e SRR, prossima approvazione in giunta.

Gentilissimi signori, apprendiamo solo oggi dagli organi di stampa di una lettera inviata dai colleghi Russo e Bertè in merito al mancato coinvolgimento nell’argomento in questione, anche se per trasparenza diverse sono state le nostre interrogazioni in merito.

Per ulteriore chiarezza premettiamo che le predette interrogazioni sono state fatte per discutere del problema in tempo, fra le cose chiedevamo un aro per Lipari che solo dopo la creazione dell’aro Salina (per volontà dei Sindaci dell’isola a nostro avviso lungimiranti), si è stati obbligati alla creazione dell’aro Lipari.

In sostanza per l’argomento e per scongiurare spesa pubblica con relativo e sicuro aumento delle tasse ai cittadini si chiede l’immediato coinvolgimento di tutto il consiglio comunale oltre che di tutte le associazioni di categoria.

Ribadiamo che può essere ottimizzato il servizio con grande risparmio economico per la collettività tutta, sia libero cittadino che imprenditore, quest’ultimo ormai già in sofferenza vista la crisi che attanaglia il nostro paese.

Pertanto pensiamo che non esista solo un problema del PD, partito che è molto ben rappresentato da ben due assessori in Giunta Giorgianni, ovvero l’Avvocato Orto (primo eletto nel paese) e la dott.ssa De Luca attuale assessore al ramo ecologia;

l’argomento in un periodo come questo deve essere affrontato da tutte le forze politiche e sociali mettendo in campo tutte quelle possibilità di legge che evitino sprechi ottimizzando spesa e servizi.

Questo è l’unico modo per allontanare la già preavvertita dura situazione di bilancio comunale a cui il legislatore Nazionale ci obbliga .

Al Presidente del Consiglio che legge si prega di voler valutare di convocare con urgenza, e prima che la giunta deliberi, una “Commissione Consiliare di indagine” per scongiurare eventuali responsabilità cui il consigliere comunale è sottoposto, anche e soprattutto alla luce delle numerose lettere che il dirigente Subba ci invia per corretto coinvolgimento politico sulla questione.

Non si può a posteriori, portare in consiglio comunale un piano economico di servizi e/o di attività approvate da questo o quell’altro organo senza le dovute coperture finanziarie, senza il coinvolgimento dell’unico organo politico che deve prevedere spesa e servizi.

Certo che la presente sia tenuta nelle dovute considerazioni si porgono saluti.

Lipari li 03.09.2014 Consiglieri comunali

Famà Natale

Casilli Antonino