Referendum 17 aprile: comitato del “Si” a Lipari

Comunicato Stampa

ferma trivelleIn occasione del referendum popolare abrogativo, indetto per il prossimo 17 aprile, che ha per oggetto la cancellazione della norma che consente alle società petrolifere di cercare ed estrarre gas e petrolio entro le 12 miglia marine dalle coste italiane senza limiti di tempo, un gruppo di cittadini attivi locali, propone una campagna di informazione per gli elettori, sostenendo la tesi del “Sì”.

“Si per dire NO!”

Se si vuole mettere definitivamente al riparo i nostri mari dalle attività petrolifere occorre votare “Sì” al referendum. In questo modo, le attività petrolifere andranno progressivamente a cessare, secondo la scadenza “naturale” fissata al momento del rilascio delle concessioni.

Il testo del quesito referendario che sarà posto agli elettori alle urne sarà:

«Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”?».

Per informazioni, eventuali domande e chiarimenti sulla faccenda, ci troveremo SABATO 2 E DOMENICA 3 APRILE, DALLE ORE 10 ALLE ORE 13 E DALLE ORE 18 ALLE ORE 20 SUL CORSO VITTORIO EMENUELE DI LIPARI, LOCALITA’ PALMA.

I Promotori