“Quell’assenza…” : il libro di Valentino che fa riflettere anche sulla sicurezza stradale

Nell’incantevole cornice del teatro greco del Castello di Lipari, sabato scorso è stato presentato il libro “Quell’assenza…” dell’acese Valentino Sebastiano Trovato, detto “Valentino Barefoot”, pubblicato postumo per la prematura e tragica scomparsa dell’autore in un incidente stradale il 25 agosto 2017, a 37 anni, sulle strade dell’isola, che tanto amava.
Il libro, che raccoglie i due racconti “Oltre” e “Angeli”, da’ particolare risalto alla parte più intima ed introspettiva di Valentino ed è anche occasione di riflessione sui temi legati alla sicurezza stradale. La famiglia, infatti, ha voluto concludere il libro riportando i numeri delle vittime della strada, che rimangono a tutt’oggi, purtroppo, molto rilevanti.

La presentazione del libro è stata patrocinata dal Comune di Lipari, grazie all’impegno della dott.ssa Tiziana De Luca, assessore alla Cultura.

Il dott. Francesco Trovato, fratello di Valentino, è stato moderatore dell’evento, fortemente voluto, oltre che dai familiari, dai numerosi amici e conoscenti del compianto Valentino nella sua isola di Lipari.
L’assessore De Luca ha rappresentato il Comune con un intervento particolarmente sentito.
Gli interventi dei relatori si sono aperti con degli interessanti cenni storici sul Castello di Lipari, che ha ospitato l’evento, da parte del dott. Giuseppe la Greca.


Il prof. Salvatore Valastro, docente al liceo scientifico “Buonarroti” di Pisa, intervenuto attraverso un video, ha curato la parte critico-letteraria della serata.
Particolarmente sentito l’intervento della prof.ssa Barbara Condorelli, vicepreside del liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, docente di Valentino fin dai tempi della Scuola Media, che ha illustrato il percorso umano dell’autore.

Il dott. Antonio Castro ha recitato con enfasi due brani tratti dai racconti che sono stati illustrati con dei pannelli con immagini tratte dal libro.
L’avv. Rodolfo Nesci, legale dell’associazione “Vittime della strada”, ha sottolineato la gravità del fenomeno delle vittime della strada ricordando che il numero delle vittime configura una vera e propria strage e richiamando l’importanza del rispetto delle regole del codice della strada.
A conclusione dell’evento la famiglia Trovato ha ringraziato il Comune di Lipari, l’associazione onlus “Valentino uno di noi”, il Centro Studi Eoliano nonché il “White Beach”, nella persona di Luigi Sabatini, amico fraterno di Valentino, con delle targhe a ricordo dell’evento.

La famiglia scusandosi di aver dovuto limitare il numero dei partecipanti a causa dell’emergenza sanitaria Covid 19, informa che è possibile acquistare copia del libro presso l’edicola Belletti, di Lipari.