Presepe vivente, Giannò : ” Grazie anche a detrattori e criticoni, noi ci siamo per amore della nostra Lipari”

di Corrado Giannò

In una location, dimostratasi indovinata ed apprezzata da tutti, quella del “Parco Diana” a  Lipari, si è svolto ieri sera l’evento “Arrisbighiati pasturi”  a cura dei “Cantori Popolari delle Isole Eolie” per la Regia di Nino Alessandro. La rappresentazione vivente della natività che dopo un anno di fermo, per via della pandemia, è prepotentemente tornata nella nostra Lipari, seguendo minuziosamente i protocolli previsti, causa Covid-19.

Continua, nutrita, composta ed attenta la partecipazione dei visitatori, che hanno potuto apprezzare e incoraggiare a continuare i protagonisti in queste loro realizzazioni che vedono coinvolti, anche figuranti esterni.

I ringraziamenti sarebbero tanti e a volte si rischia di dimenticare qualcuno, quindi ci limitiamo a citare per tutti, il Presidente Giuseppe Bianchi ed il già nominato Regista e Direttore Artistico, Nino Alessandro.

Con loro un sentito grazie và a tutte le Autorità civili e militari, al Direttore del Parco Archeologico delle Isole Eolie, Museo “Luigi Bernabò Brea”, Arch. Rosario Vilardo, nonché a tutti coloro i quali, nelle diverse maniere, hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.

Ed infine, una considerazione a livello del tutto personale:

grazie ai detrattori, ai criticoni, a coloro che non fanno e che non fanno fare, che non alzano un dito per non far nulla, ma che sono sempre buoni a denigrare tutto quello che si fa anche per allietare le loro buie giornate grigie di torpore, a loro va il nostro grazie più sincero perché è grazie a loro che noi ci siamo, è grazie a loro che noi continuiamo a fare quello che facciamo ed è grazie a loro che vi diamo appuntamento ai prossimi eventi che da qui a qualche mese realizzeremo disinteressatamente e gratuitamente per amore della nostra Città….Lipari!