Parigi, terrorismo: dodici arresti

Dodici persone, secondo fonti di Le Parisien, sono in stato di fermo da questa notte in varie località della banlieue parigina. Si tratta di tutti pregiudicati che la polizia conosce per reati di traffico di stupefacenti e traffico d’armi. Si tratterebbe, secondo le fonti, di nove uomini e tre donne, interrogati su un loro “possibile sostegno logistico” ai terroristi, soprattutto in relazione alla fornitura di armi e veicoli. Tracce di Dna e intercettazioni passate al setaccio sarebbero alla base dell’operazione. Si è sempre alla ricerca dell’auto – una Mini Cooper – di Hayat Boumeddiene, la compagna del terrorista ucciso, Amedy Coulibaly, fuggita in Siria. (ANSA)