“Garanzia Giovani”: appello alle forze politiche, sociali ed imprenditoriali del comprensorio eoliano

Incentivi alle aziende che assumono

Consulta Giovanile del Comune di Lipari

Nota dello “SportelloGiovani”

consultaGaranzia Giovani è il programma nazionale, che fa parte del piano europeo chiamato “Youth Guarantee”, per combattere la disoccupazione giovanile tramite una serie di misure a sostegno dei giovani tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia (cittadini comunitari o stranieri extra Unione europea, regolarmente soggiornanti) che non siano impegnati in un’attività lavorativa, né siano inseriti in un corso regolare di studi, secondari superiori o universitari, o frequentino un’attività di formazione.

L’obiettivo è garantire ai giovani che non studiano e non lavorano un’offerta valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato, tirocinio o servizio civile entro quattro mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dal sistema scolastico.

Il Piano prevede anche incentivi alle aziende che offrono opportunità di tirocinio o inserimento lavorativo ai giovani aderenti al Programma.

Alla Sicilia sono state destinate risorse pari 178.821.388 euro. Nonostante il ritardo da parte della Regione a deliberare il programma per utilizzare il piano europeo, la lentezza nelle comunicazioni ed altri inconvenienti, denunciati da numerose associazioni sindacali ed agenzie, il Piano europeo è oggi a tutti gli effetti operativo.

Su Lipari – da quanto rilevato nel corso della attività di informazione ed assistenza con lo “Sportellogiovani” della Consulta – la Garanzia Giovani sembra sconosciuta, soprattutto alle imprese. Dato confermato dal Direttore Corvini del Centro per l’impiego di Lipari ed indirettamente dall’ A. N. G., contattata dagli addetti allo Sportello per informazioni sulle procedure di adesione.

La Consulta Giovanile del Comune di Lipari intende con la presente invitare le forze politiche, le associazioni di categoria e gli uffici competenti ad attenzionare e predisporre tutte le misure necessarie affinché, le risorse stanziate per la Sicilia possano essere utilizzate anche nel nostro arcipelago. Si auspica al contempo che gli operatori economici (aziende private e pubbliche, professionisti, associazioni) aderiscano al Programma affinché si creino prospettive e speranze nuove per i nostri giovani. Perché la vera sfida per creare un sistema forte che faccia incontrare domanda e offerta di lavoro oggi, non è convincere i giovani, ma le aziende!

E’ intenzione della Consulta, promuovere nei prossimi giorni iniziative volte a sensibilizzare ed informare i sggetti interessati, per scongiurare che, ancora una volta, i finanziamenti europei tornino indietro inutilizzati.

Si riportano di seguito i principali contenuti del Piano europeo e le modalità di partecipazione.

Destinatari

Possono accedere ai servizi del programma tutti i giovani in possesso dei seguenti requisiti:

– età compresa tra i 15 e i 29 anni compiuti;

– essere inoccupati o disoccupati;

– non essere iscritti a percorsi di istruzione o formazione professionale, percorsi universitari e terziari;

– non avere in corso di svolgimento il servizio civile o un tirocinio extra-curriculare;

– non avere in corso di svolgimento politiche attive attuate con Dote Unica Lavoro;

– essere in condizione di regolarità sul territorio italiano;

L’adesione va inoltrata attraverso il portale www.garanziagiovani.gov.it/

Imprese

Alle aziende che decidono di offrire opportunità di tirocinio o di lavoro ai giovani che si registrano al Programma, sono previsti i seguenti vantaggi:

– contributi per l’indennità di tirocinio (da 400 € a 1.200 €);

– incentivi per l’apprendistato di primo livello o terzo livello (da 2.000 € a 6.0000 €);

– bonus occupazionali per l’avvio di rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato ovvero a tempo determinato o missioni in somministrazione di durata complessiva non inferiore a 6 mesi continuativi con la stessa azienda (da 2.000 € a 6.0000 €).

Per aderire e poter usufruire del vantaggi previsti, i datori di lavoro, devono inoltrare richiesta tramite il portale www.garanziagiovani.gov.it/

Contatti

Per informazione ed assistenza è possibile contattare:

– lo “SportelloGiovani” della Consulta Giovanile del Comune di Lipari – piazza Mazzini – orario di ricevimento: sabato dalle ore 10:30 alle ore 12:30;

https://www.facebook.com/pages/Consulta-Giovanile-del-Comune-di-Lipari/171701729689005?fref=ts

info@consultagiovanilelipari.it

– il Centro per l’impiego di Lipari.

Lipari, 16/01/2015

Presidente Consulta Giovanile Comune di Lipari

Fabrizio Giuffrè