Mail di critiche dei turisti inviate al Comune di Lipari

Il portavoce del Sindaco di Lipari ci invia tre mail giunte al Comune con le critiche di alcuni turisti  sulle quali sarebbe opportuno riflettere :

Osservazioni per Vulcano

 Sig. Sindaco, ho partecipato al giro delle Isole Eolie nello scorso settembre, dal 8 al 15. Ho avuto modo di visitare diverse isole, ma in particolare sono stato, come tanti altri a Vulcano. Un’ isola che è piaciuta, anche e per la sua ruvidezza, ma le scrivo per segnalare che non è tenuta nella dovuta maniera e le carenze di buon mantenimento ed accuratezza per le strade, per la segnaletica e per l’arredo urbano in generale sono tante.

In particolare mi è rimasta impressa la diversità dell’immagine e la realtà. Quasi una pubblicità ingannevole. Le invio delle foto che meglio risaltano questa contraddizione, riferite entrambe alla Valle dei Mostri: una è presa da un deplant ” Visita l’Isola di Vulcano ” le altre sono la reatà e rappresentano come questo luogo è realmente e non vediamo dove siano i mostri . E’ un macchiaio , difficile ad entrarvi. Le condizioni di questo luogo, che non è molto grande, non possono essere addebitate al solito ritornello delle crisi e dei soldi che non arrivano, dei tagli eccetera. Primo perchè i turisti, ed io compreso, pagano per venire e danno un aiuto, e poi uno sforzo di Lei in persona e della sua giunta e dei consiglieri, anche per dare il buon esempio, avrebbero rimesso in ordine in un fine settimana. Avrebbe evitato tante lamentele e brutti commenti. Io spero di ritornare l’anno prossimo, e se potrò vedere i mostri come nella foto, le invierò i miei complimenti immediatamente. Queste isole sono un tesoro, se adeguatamente curate.

Cordiali saluti e buon lavoro.

Marcello Pianigiani

………………………………

Soggiorno a Lipari

Reduce da un soggiorno a Lipari concordo con quanto scritto da Lino Natoli su Lipari news del 12 ottobre. Ho personalmente chiesto a due vigilesse se un enorme Suv verde potesse sostare in via Garibaldi, mi hanno risposto di no e che avrebbero provveduto. Risultato: breve colloquio con il presunto proprietario e niente multa o allontanamento del mezzo. Inoltre, percorrendo l’isola, ho potuto vedere un’urbanizzazione eccessiva, (secondo me non sempre legale), degrado della “campagna” arrecato da depositi e recinzioni, (bruttissima la valle che scende verso Lami). Le altre isole presentano una situazione

migliore, ma non Vulcano e Panarea per eccessiva urbanizzazione. E’ così difficile capire che il futuro delle Eolie risiede nella cura dell’ambiente e in un’agricoltura di qualità? Il turismo cerca soprattutto questo!

Giuseppe Prosperi

…………………………

Trekking salato

Salve, dal 5 al 12 ottobre siamo stati ospiti del RTA Mendolita di LIpari – splendida struttura ! Abbiamo girato tutte le isole salendo su ogni cima più alta …purtroppo siamo anche incappati in due vicende poco simpatiche:

– a Stromboli, dopo una fantastica salita al vulcano con la Guida “Zazà”, la mattina dopo qualcuno di noi ha acquistato un chilo circa di noci prima di imbarcarsi nuovamente – beh queste noci sono costate 25 € – dallo scontrino fiscale si deduce che il commerciante sia un certo(…) da Aci Bonaccorsi…forse il prezzo è un pò esagerato!

– sempre lo stesso giorno siamo transitati a Panarea e lì presso il ristorante, mi pare, (…)  cmq vicino al porto , due persone hanno mangiato: una pasta, una insalatona, una birra, un’acqua minerale piccola gasata, due caffè e una granatina al caffe: 51,00 € senza scontrino fiscale…

mi pare un pò esagerato!!! anche se siamo abituati ai prezzi di Cortina!

Questa segnalazione la facciamo solo per proteggere altri turisti che, come noi, si sentirebbero “”fregati””!

cordialità CAI CORTINA

 Tutto il resto del trekking è stato all’altezza delle aspettative !!