Lo Cascio: quale collegamento Lamezia – Eolie ?

LipariInterrogazione del consigliere Pietro Lo Cascio al Sindaco  di Lipari

Oggetto: interrogazione consiliare sui collegamenti marittimi “fantasma” con aeroporto Lamezia Terme.

Gentile Signor Sindaco,

Pietro Lo Cascio
Pietro Lo Cascio

il 19 giugno entrerà in vigore l’orario estivo della Compagnia delle Isole-Siremar ma, da una verifica personalmente effettuata presso il centro prenotazioni della stessa società, non risulta previsto alcun collegamento tra le Eolie e gli scali in prossimità dell’aeroporto di Lamezia Terme.

Alla fine dello scorso anno la stampa locale – ma anche quella della sponda calabra – annunciava con soddisfazione l’imminente avvio della tratta, riportando la Sua dichiarazione “con l’amministratore della Compagnia [delle Isole] abbiamo raggiunto un’intesa per mettere a disposizione un aliscafo che collega Lamezia alle Eolie” (ilLametino.it, 9/12/2014); la notizia veniva accolta con favore da Federalberghi (giornaledilipari.it, 9/12/2014, “Del Bono: ok collegamento Lamezia – Lipari ma occorre rimodulazione dei fondi”) e persino da Legambiente (eolienews.blogspot.it, 10/12/2014, “La Greca: decisione sindaco va nella direzione dello sviluppo ecosostenibile del territorio”).

A pagina 11 della Sua Relazione annuale, dopo la premessa di un “grande risultato già raggiunto dalla Amministrazione di Lipari” (cito testualmente), si apprende che “la tratta con un mezzo veloce allo scalo di riferimento” di tale aeroporto “in coincidenza dei voli più rilevanti” è praticamente cosa fatta; la stessa Relazione invita a riflettere sulle grandi potenzialità partendo dall’“elenco di compagnie aeree che puntano sull’aeroporto di Lamezia, oltretutto meta di numerosi voli a costi contenuti”, per concludere con una certa enfasi “una rivoluzione nel sistema dei collegamenti con l’arcipelago”.

Dopo quella – più celebre – di Ottobre, è possibile che anche questa “rivoluzione” abbia perso la sua spinta propulsiva?

Tralasciando l’inutile confusione e l’effetto discutibile delle false aspettative che notizie come queste – mai smentite né ridimensionate ma, piuttosto, lasciate veicolare come verità assodate – potrebbero generare tra operatori e visitatori, desidero conoscere i passaggi che hanno causato il fallimento dell’operazione o, quantomeno, il suo grave ritardo, alla luce del fatto ormai evidente che per la stagione 2015 non potremo giovarci del rivoluzionario collegamento veloce con l’aeroporto di Lamezia Terme.

In attesa di una Sua cortese risposta, che ritengo possa interessare anche larga parte della cittadinanza, porgo distinti saluti

Pietro Lo Cascio

consigliere comunale de La Sinistra