Lipari, Punto nascita: l’assessore Gucciardi garantisce sull’apertura

da sin. Picciolo, De Gregorio, Paino, La Cava, Guacciardi, Finocchiaro
da sin. Picciolo, De Gregorio, Paino, La Cava, Guacciardi, Finocchiaro

Lipari- L’isola avrà il Punto nascita di primo livello. Lo ha garantito oggi a Messina, l’assessore regionale alla salute Baldo Gucciardi, nel corso di un incontro con l’on. Beppe Picciolo alla presenza degli esponenti del Megafono , Massimo Finocchiaro e Alessandro La Cava , Mario Paino per l’ospedale dell’isola e Salvatore De Gregorio , responsabile regionale dell’Associazione Sanità Piccole Isole.

Chiariti gli aspetti sulla richiesta della deroga che va comunque reiterata al ministro Lorenzin ( ma ci sarebbe già l’accordo) Gucciardi ha assicurato che , vista anche la volontà del presidente Crocetta, convocherà il direttore generale dell’Asp Gaetano Sirna affinchè si preveda l’adeguamento della pianta organica con sei ginecologi esperti e tre ostetrici, e soprattutto la messa in sicurezza della struttura.

Operazione, quest’ultima, per la quale occorrono due milioni di euro. L’assessore Gucciardi che ha annunciato di voler visitare l’ospedale di Lipari, conta di definire tutti i passaggi per la fine dell’anno . A Lipari saranno, comunque, assicurati i parti in condizioni di normalità. C’è da stare tranquilli , dunque ? Niente affatto. Secondo autorevoli fonti politiche , anche vicine allo stesso Gucciardi, si tratterebbe di propaganda e gli ostacoli, in realtà, sarebbero duri da superare. Staremo a vedere anche perchè c’è in ballo la credibilità dei rappresentanti del Megafono e dell’on. Picciolo seduti oggi a Messina a quel tavolo…di un bar.