In memoria di Giacomo Greco

Riceviamo in memoria di Giacomo Greco e pubblichiamo

Alla famiglia di Giacomo Greco

Carissimi,

la morte di Giacomo mi ha preso alla sprovvista.

Da tempo sapevo che non stava bene- era diabetico come me- ma non avrei mai pensato che mi avrebbe preceduta.

E’ impossibile fare passare la sua morte in silenzio perchè mi ricorda troppo un tempo felice nel quale avevamo due rigattieri a Marina Corta , perchè mi sembrava giusto non concentrare gli acquisti da un solo fornitore.

E’ sempre stato con l’aiuto del padre e della moglie, una presenza corretta, tranquilla e onesta.

Quello che si dice una bella persona ed un caro amico.

Sono sicura che i figli sotto la cura della carissima mamma, sig.ra Angela, non saranno da meno del padre.

E’ importante che nella nostra comunità si mantengono delle eccellenti tradizioni di onestà.

Condoglianze da tutti noi.

Caterina, Gustavo Conti e famiglia.