Gli rubano la benzina e sono inseguiti dai cani, turisti scrivono al Sindaco

Riceviamo da Flavia Bossi, e pubblichiamo, lettera inviata tramite Pec al Sindaco di Lipari:

Alla c.a Spett.le Sindaco di Lipari

Egregio

Sono in vacanza in questi giorni con mio marito nella vostra splendida isola. Alloggiamo in un ottimo residence,un po lontano dal centro,in zona osservatorio ,utilizziamo i vostri negozi, ristoranti, gite , insomma contribuiamo all’economia del vostro comune. Così come molti turisti ci muoviamo con uno scooter a noleggio.Insomma tutto splendido fino a questa sera…infatti al rientro da una escursione in barca abbiamo ritrovato il motorino a terra e con il serbatoio vuoto. Il furto sarà si e no di cinque euro , ma purtroppo abbiamo avuto seri problemi per il rientro a casa e per finire in bellezza siamo anche stati rincorsi da cani randagi.

Domani avevamo in programma un bel giro per l’isola ma siamo senza benzina .Peccato davvero che alcuni vostri cittadini non capiscono che la vostra ricchezza è la vostra isola e che i turisti li freghi una volta e forse poi questi non tornano più.

Chissà se una campagna di sensibilizzazione nelle scuole non possa servire a far capire ai ragazzi che splendida risorsa sia il turismo…

La Saluto cordialmente.

Flavia Bossi