Giudizio immediato per il sindaco “sospeso” Lo Schiavo

Ma continua a restare ai domiciliari

massimo lo schiavoSanta Marina Salina- La Procura di Barcellona ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato per il Sindaco, sospeso dall’incarico, Massimo Lo Schiavo, ai domiciliari dalla fine di marzo e per il quale restano immutate le esigenze di custodia cautelare i cui termini adesso si sono allungati di un anno. Il presidente del Tribunale , Maria Celi, ha fissato le date  delle udienze per l’avvio del processo : il 15 gennaio saranno sentiti i testi della pubblica accusa; il 27 gennaio saranno invece interrogati i testimoni citati dalla difesa rappresentata dai legali Alberto Gulino e Giovanni Villari. Lo Schiavo, come si ricorderà, è accusato di peculato: avrebbe infatti trattenuto oltre 37 mila euro di due anziane sorelle ricoverate in una casa di cura senza restituire la somma alla richiesta del curatore e dei Carabinieri.