Fidapa dona alla biblioteca 16 libri e promuove lettura tra i bambini

Comunicato Stampa

Donne lavoratrici, maestre ed educatrici.

fidapaE’ sempre più in diminuzione il numero dei ragazzi che si interessano alla lettura. Oggi giorno, si legge poco quanto niente. Nell’era dei Pad ed iPhone sono sempre meno i ragazzi e giovanissimi che acquistano libri o si recano nelle biblioteche dei comuni di loro residenza per consultare testi da leggere. Chi è dedito alla lettura preferisce farlo tramite internet o utilizzando Ebook reader. Il libro è quasi posato nelle librerie come fosse depositario di un tempo che fu’.

I dati sulla lettura in Italia sono a dir poco allarmanti. Nel 2015 si stima che il 42% delle persone dai 6 anni e più (circa 24 milioni) ha letto almeno un libro nei 12 mesi precedenti all’intervista per motivi non strettamente scolastici o professionali. La rilevazione effettuata accerta, inoltre, che il 9,1% delle famiglie italiane non aveva alcun libro in casa mentre al Sud rileva che il 28,8%, meno di una persona su tre, aveva letto almeno un libro.

I ragazzi, oggi, pur avendo abbastanza tempo a loro disposizione non si dedicano alla lettura, distratti dal computer, dai videogame e dal telefonino cellulare. Navigare su internet, giocare e messaggiare rappresentano il loro principale interesse. Anche raffigurando gli ambienti vissuti dai giovanissimi, dalla cameretta alle sale delegate alla socialità, ciò è evidente in quanto in essi è inusuale la presenza di librerie fornite di testi per la lettura mentre non mancano quasi mai un PC ed una playstation . Dunque, l’uso dei libri si è quasi totalmente ridotto ai testi scolastici, con l’eccezione di un ancor diffuso interesse da parte dei ragazzi per i fumetti. La sezione F.I.D.A.P.A. delle Isole Eolie intende sostenere un programma di azioni ed attività per motivare alla lettura . Intende farlo rivolgendo tali iniziative prevalentemente all’infanzia. Per educare alla lettura, e per farlo con effetti positivi e duraturi nel tempo, è necessario prestare particolare attenzione ai bambini che frequentano la scuola elementare ed agli adolescenti che frequentano la scuola media inferiore.

In occasione dell’8 Marzo la locale sezione F.I.D.A.P.A. ha voluto donare alla biblioteca del comune di Lipari 16 libri, scritti da importanti autori italiani e di altre nazionalità, per contribuire alla crescita del già prezioso patrimonio bibliografico comunale ed aumentare così l’offerta nella scelta, tra i testi disponibili al pubblico, dei giovani studenti eoliani. L’iniziativa della locale sezione intende promuovere, in armonia con i diversi interessi associativi, un percorso di azioni ( laboratorio di lettura, incontri con autori ect. ) da sviluppare nelle scuole, di concerto, oltre che con i Presidi e docenti, con l’Assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Lipari, per motivare i bambini e gli adolescenti ad un percorso di crescita culturale verso ed attraverso la lettura .