Fermo Ustica Lines: Comitato di protesta invia firme a Crocetta e al Prefetto

COMUNICATO DEL COMITATO SPONTANEO EOLIANO “ISOLANI SI, ISOLATI NO”

Nelle scorse settimane, il Comitato Spontaneo “Isolani si, isolati no” ha organizzato due banchetti per la raccolta di firme per riportare l’attenzione dei media e dei soggetti responsabili sul gravissimo problema concretizzatosi nella recente minaccia della sospensione dei collegamenti da parte di una delle due compagnie di navigazione.

È inconcepibile che in un paese civile una comunità debba subire il braccio di ferro tra gli organismi regionali che l’amministrano e un armatore che agita lo spettro del blocco degli aliscafi e del licenziamento di centinaia di lavoratori, e ancora di più che questo accada all’inizio della stagione che per la stessa comunità rappresenta il volano della propria economia e lo strumento della propria sopravvivenza.

Più di cinquecento firme sono state inviate stamattina al presidente della Regione siciliana e al prefetto di Messina per manifestare la viva preoccupazione dei cittadini eoliani, ma anche dei visitatori dell’arcipelago, che hanno deciso di sottoscrivere un appello per la ricerca di una soluzione concreta e immediata a questo surreale contenzioso.

Ringraziamo quanti hanno voluto mettere la loro firma a sostegno dell’iniziativa, dimostrando sensibilità verso un problema che ci riguarda tutti e che, se irrisolto, avrà delle ripercussioni gravissime di carattere sociale ed economico.

Il Comitato non abbassa la guardia e rilancia l’appello affinché questa comunità continui a rimanere vigile e solidale, perché oggi più che mai si palesa realmente la necessità di difendere il comune diritto alla mobilità e alla continuità territoriale senza indugi e indifferenza.