Depuratore di Lipari, qual’è il progetto esecutivo ? (1)

Riceviamo da Lucio Raffaele del comitato di protesta contro la realizzazione del Depuratore a Canneto Dentro e pubblichiamo ( Prima parte):

Abbiamo potuto vedere alcuni files del progetto esecutivo approvato. E ci poniamo delle semplici domande da profani e non da tecnici della materia.

CANNETO – VIA MARINA GARIBALDI E SISTEMA DI POMPAGGIO DELLA FOGNA DI CANNETO.

Vediamo cosa viene fatto. A pagina 66 della relazione leggiamo: “Per dar seguito all’ottimizzazione nella progettazione esecutiva sono previste le seguenti opere:

1. adeguamento dell’ultimo sollevamento esistente di Canneto (opera prevista dal PARF ma non contenuta nel progetto definitivo in gara) per rendere l’impianto compatibile al trasferimento della portata di punta al depuratore. Tale proposta consente di by-passare la rete fognaria di Lipari alla quale sono attualmente trasferiti i reflui di Canneto e che quindi devono essere risollevati una seconda volta per essere recapitati al depuratore di progetto;

2. realizzazione ex-novo della condotta premente del sollevamento di Canneto (PEAD PN 16, DN 250 mm, L= 770 m) fino al nodo T5. La nuova tubazione (prevista dal PARF ma non contenuta nel progetto definitivo in gara) sarà dimensionata per la nuova configurazione idraulica (capacità di portata e regime piezometrico) e consentirà di concretizzare il funzionamento in parallelo dei sollevamenti dell’isola di Lipari per il trasferimento diretto dei reflui al depuratore. La realizzazione della nuova tubazione premente e quindi del trasferimento diretto dei reflui di Canneto al depuratore permetterà inoltre di dismettere l’attuale condotta di trasferimento da Canneto verso porto Pignataro consentendo di riutilizzare il sedime della tubazione nel tratto della galleria per la posa delle nuove tubazioni (condotta premente da Lipari centro);”

Lasciamo perdere l’adeguamento perché non abbiamo capito cosa vuol dire. Vuol dire una nuova vasca? Vuol dire ampliare la vasca esistente? Vuol dire mettere delle pompe? Vuol dire fare una vasca con presa d’aria. Questo non l’abbiamo capito e non abbiamo visto i disegni

Ci ha incuriosito la questione della condotta. Ci domandiamo. Ma … cosa può comportare? Abbiamo capito che la fogna di Canneto non andra’ piu’ a Pignataro per poi (dopo il passaggio all’attuale impianto) incanalarsi nello scarico a mare attualmente esistente che sino ad ora ha garantito la balneabilità alla spiaggia di Canneto e la Bandiera Blu. La fogna andrà direttamente al depuratore che verrà realizzato a Canneto Dentro. L’attuale collegamento verrà dismesso e al suo posto verrà messa la condotta che da Lipari porta al nuovo impianto. Bene.

Ma la fogna di Canneto durante i lavori per il rifacimento della condotta dove andra’? E durante le fasi di manutenzione dell’impianto di depurazione? E in caso di rottura delle pompe? Dove finisce la fogna di Canneto? Attualmente viene inviata a Pignataro Porto e da lì nella tubazione ma … se si dismette questo collegamento? Ricordiamo che nel progetto definitivo era previsto uno scarico a mare a Canneto.

Si farà? O non si farà?

Canneto rischia di essere inondata dalla fogna? La spiaggia di Canneto rischia di avere scarichi diretti a mare? Sino ad oggi non ci sono mai stati sversamenti a mare a Canneto e la balneabilità è sempre stata assicurata. Ma da domani? Appena inizieranno i lavori? Cosa capiterà? Ma anche il progetto esecutivo presenta delle stranezze.

Vediamole insieme.

PROGETTO DELL’IMPIANTO

Non abbiamo ancora capito quale è il progetto esecutivo approvato.

dep

 

 

 


 Questo sopra è il rendering dell’impianto con strada con curva e posto (pagina 76 della relazione) e questa sotto è la planimetria di inquadramento che corrisponde

dep 1