Denunce CC Vulcano e strumentalizzazione Unesco su Gazzetta

ImmagineSulla Gazzetta del Sud articoli sulle denunce dei Carabinieri a Vulcano nell’ambito delle opere per il depuratore e il dissalatore e relative alle violazioni delle norme sulla sicurezza nei cantieri e sulle strumentalizzazioni sul titolo ” Patrimonio dell’Umanità ” Unesco. La polemica si rinnova , puntualmente, da sette anni. Con la complicità di una classe politica

che guarda troppo al populismo del web perdendosi a sua volta tra le chiacchere invece di puntare, decisa, alla riconversione di un‘area, quale quella pomicifera, oggi pericolosamente abbandonata, e dalla quale ripartire per ritrovare la via dello sviluppo.

Ogni volta che gli ex lavoratori della Pumex sono fermi per ritardi o inadempienze delle istituzioni la scusa è buona per far partire una sorta di linciaggio popolare contro l’Unesco .

Tutto ciò perché nel 2000 decretò l’arcipelago “ Patrimonio dell’Umanità” raccomandando la fine dell’attività estrattiva della pomice . Cessazione che avvenne nel 2007 ma per motivi giudiziari, con i lavoratori finiti per strada; dove esattamente si ritrovano, ancora oggi, appunto, a sette anni di distanza.