Da lunedì reliquie San Bartolomeo a Salina

Comunicato

unnamedLunedì 26 maggio, in occasione del 1750° anniversario dell’arrivo alle Eolie , giungeranno a Santa Marina Salina le reliquie di San Bartolomeo. Nel corso delle ultime settimane, infatti, le preziose reliquie del Santo sono state ospitate presso le parrocchie eoliane e torneranno nella Cattedrale di Lipari a metà giugno.

Alle 17.30 è previsto l’arrivo al porto di Santa Marina Salina, dove vi saranno presenti ad accoglierle le Autorità Religiose, Civili e Militari del luogo nonché gli apostolati della preghiera, le confraternite religiose di Lingua e Santa Marina Salina e numerosi fedeli. Subito dopo il corteo si muoverà in processione fino alla Chiesa di Santa Marina, nella piazza principale, dove sarà celebrata una solenne funzione. Le reliquie per una settimana saranno parte integrante delle Comunità di Santa Marina Salina e di Lingua e successivamente giungeranno nelle Comunità di Malfa e di Leni.

Domenica 1 giugno, le reliquie saranno venerate durante le celebrazioni eucaristiche di Lingua ( ore 17.45) e di Santa Marina Salina ( ore 19.00)

“Con il cuore colmo di gioia ci prepariamo ad accogliere le Reliquie di San Bartolomeo, che il Signore Gesù ha voluto fosse il Santo Protettore delle nostre amate Isole e delle Comunità che vi abitano” spiega Padre Alessandro Lo Nardo, Canonico e Parroco di Santa Marina Salina e Lingua. “L’arrivo delle Reliquie per la comunità di Santa Marina Salina” continua Padre Lo Nardo “rappresenta uno stimolo per conoscere meglio la testimonianza generosa di un uomo che per Gesù ha dato tutto. Per una settimana le Sante Reliquie saranno in mezzo a noi, e tutti avremo la possibilità di accostarci con fede, anche coloro che fisicamente non possono giungere nelle chiese,come gli anziani impossibilitati che riceveranno il dono della sua visita. Attraverso le celebrazioni, gli incontri di catechesi e i momenti di preghiera sono certo che cresceremo nella fede, ci rafforzeremo nella speranza e ci apriremo alla carità verso tutti.

Anche Papa Francesco ha voluto rendere speciale i 1750 anni dall’arrivo delle Reliquie alle Eolie concedendo il dono dell’Indulgenza Plenaria. Grati al Signore per questi giorni di grazia invoco su tutti la Sua Benedizione”.