Consiglio convocato per il 18 ma nuovamente a rischio “schiumazza”

Convocato per giovedì 18 marzo in sessione urgente il consiglio comunale di Lipari sui punti all’ordine del giorno non trattati oggi, compreso il rendiconto di gestione per il 2019. Da quanto filtra, in prima convocazione potrebbe non essere raggiunto il numero legale e la seduta potrebbe svolgersi il 19 con la minoranza che lascerebbe l’approvazione del rendiconto alla maggioranza chiamata alle proprie responsabilità.

Da indiscrezioni provenienti dal palazzo si starebbe valutando la presentazione di una mozione di sfiducia e di “schiumazza” al sindaco Marco Giorgianni. La campagna elettorale del resto è già iniziata e mediaticamente “tutto il consiglio minuto per minuto” non rende più rispetto agli interventi in diretta social.

Ovviamente tutto ciò, con il gettone di presenza garantito dagli eoliani che a loro volta ne hanno ormai le scatole piene. Frattanto, se non è troppo, si chiedono notizie sulle sorti della Pozza dei fanghi di Vulcano che d’estate, ricordiamo, ospita, restrizioni a parte, fino a 3000 persone al giorno ( altro che Caolino), sui lavori del lungomare di Canneto ed ancora sul nuovo assetto dei servizi marittimi per non parlare della sanità.

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01