Comune Lipari, FP Cgil: presunte illegittimità gestione risorse Fondo Dirigenza, esposto all’Anticorruzione

Nota del segretario provinciale AA.LL. FP CGIL , Francesco Fucile, al Sindaco di Lipari; al presidente D.T.Segretario generale; ai dirigenti comunali e al Revisore dei Conti

Oggetto: Contrattazione Decentrata Area Dirigenza. Comunicazioni su riunione del 23.09.2015. Verbale.

Diffida e Messa in mora.

fp cgilLa FP CGIL tenuto conto che da oltre 3 anni ha messo in mora l’Amministrazione Comunale sulla Contrattazione dell’Area della Dirigenza, denunciando presunte illegittimità sulla gestione delle risorse accessorie del Fondo della Dirigenza, trova, oltremodo, grave che a distanza del tempo trascorso, senza avere avuto alcuna notizia, si sia ritenuto di non dover concedere un breve rinvio alla prima riunione fissata, dopo 5 anni, per il 23.09.2015.

Tenuto conto che improrogabili motivi organizzativi hanno impedito alla scrivente O.S. di partecipare e che anche un’altra sigla sindacale aveva richiesto un rinvio, si stigmatizza il comportamento tenuto ed il fatto che alla presenza di un’unica sigla sindacale, CSA, si sia ritenuto di chiudere 5 anni di contrattazione decentrata senza colpo ferire. Appare alquanto inusuale che la convocazione del 23.09.2015, avente ad oggetto la Costituzione dei Fondi dal 2011 al 2015, si sia, invece, conclusa con la stipula di 4 C.C.D.I.

Dalla lettura del verbale conclusivo trasmessoci si giustifica l‘impossibilità di rinvio per il trasferimento del Segretario Generale, come se l’azione amministrativa de qua si interrompesse per il trasferimento del Segretario, e con una generale acquiescenza dell’unica sigla sindacale presente alla riunione, che nulla ha contestato in merito alle illegittimità denunciate da anni dalla FP CGIL, si chiude l’intera trattativa.

Né tantomeno si è ritenuto di affrontare la questione relativa all’eccesso di delega che i Dirigenti trasferiscono alle P.O. e ai titolari di Ufficio, che oltre ad essere palesemente illegittima, ad un’attenta lettura del predetto verbale non inciderebbe in alcun modo sull’eventuale indennità di risultato della dirigenza.

Per quanto sopradetto e alla luce della corposa corrispondenza tenuta da anni sull’argomento la FPCGIL ha dato mandato ai propri legali di tutelare la posizione della scrivente O.S. nelle sedi opportune, considerato che riteniamo fortemente lesi i nostri diritti e prerogative sindacali.

Per quanto sopradetto si diffida l’Amministrazione e i destinatari della presente ad applicare i contenuti del verbale del 23.09.2015, per evidenti vizi di legittimità dell’intero procedimento.

Riteniamo, inoltre, gravissimo che codesta Amministrazione ritardi ancora nella definizione della Contrattazione Decentrata del Comparto e che le conseguenze di tale dilazione temporale non fanno altro che peggiorare la già precaria situazione finanziaria del Fondo Trattamento Accessorio dei dipendenti.

La FP CGIL nelle ultime sedute di Contrattazione Decentrata ha esposto con grande chiarezza che i dirigenti responsabili dei Settori dovevano assumersi tutte le responsabilità del caso per il fatto che continuavamo a disporre servizi nonostante le formali comunicazioni istituzionali di carenza di risorse nel Fondo e non sarà la tardiva sospensione delle Posizioni Organizzative a migliorare tale situazione, denunciata da tempo dalla FP CGIL per cui abbiamo presentato esposto all’Autorità Anticorruzione e all’Ispettorato Generale di finanza Locale del MEF.

Messina, 01.12.2015

Il Segretario Provinciale AA.LL.

Francesco Fucile

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01
"Lipari Differenzia" : parte il nuovo calendario di conferimento rifiuti ed il nuovo metodo di raccolta Porta a Porta 7