Canone Rai nelle isole minori: deciderà l’Agenzia delle Entrate come pagare

Le modalità di pagamento del canone tv, per le venti isole minori italiane, saranno decise dalla Agenzia delle Entrate con uno specifico provvedimento; quindi non arriverà con la bolletta elettrica come nel resto del Paese. Lo riporta larepubblica.it blog spiegando che le isole minori hanno delle reti elettriche piccole e autonome, che non si intrecciano con quella nazionale.

” Il loro isolamento elettrico – la parola è doverosa – le esclude dal complicato meccanismo del canone nella bolletta della luce. Questo meccanismo presuppone che 4 soggetti (Agenzia delle Entrate, Anagrafe Tributaria, Acquirente Unico dell’elettricità e società della corrente) condividano tutte le informazioni sugli utenti per gestire la fatturazione del canone televisivo. Da questo flusso informativo sono escluse le 20 isole che hanno una rete propria per la luce.

Le isole sono: Ustica, le Tremiti, Levanzo, Favignana, Lipari, Lampedusa, Linosa, Merettimo, Giglio, Capri, Pantelleria, Stromboli, Panarea, Vulcano, Salina, Alicudi, Filicudi, Capraia, Ventotene.

filippino 5 marzo