Basta giocare con la vita degli eoliani

ImmagineNella prima pagina regionale della Gazzetta del Sud di oggi, indiscrezioni e prese di posizione sul caso della donna cingalese che, a causa di un distacco della placenta ha perso, probabilmente prima di giungere al pronto soccorso ( ma su questo faranno luce le indagini in corso) il feto alla 31esima settimana di gestazione.

Le sue condizioni, dopo l’intervento al Fogliani, sono sensibilmente migliorate ma le è stato asportato l’utero. Il sindaco Marco Giorgianni: “ Siamo in contatto con la famiglia della donna alla quale daremo tutto il nostro sostegno, anche per riportare nell’isola il corpicino del piccolo che aveva in grembo”.

tarnav720

 Il primo cittadino, che ha sempre rivendicato l’esigenza di un punto nascita attrezzato per ogni evenienza (respingendo fermamente ipotesi di proroghe),  ieri in contatto con il direttore dell’Asp 5 Gaetano Sirna, dopo l’intesa dei giorni scorsi,  sta lavorando alla composizione di un tavolo tecnico con gli esperti del settore alle Eolie per definire il quadro delle richieste ( c’è anche un documento del Consiglio comunale) da presentare all’Ars per il potenziamento dei servizi ospedalieri. La VI commissione servizi sanitari , com’è noto, sarà a Lipari il prossimo 8 marzo.  massaggio 1