Art.1: ” tavolo tecnico di burattini “

Comunicato Art. 1

art.1L’ennesima farsa di un sindaco che non ha a cuore gli interessi del suo paese. Un tavolo tecnico fatto da chi non ha titolo a parlare se non in nome e per conto della azienda o del partito che rappresenta.

Da un lato i Consiglieri comunali, da apprezzare per l’impegno, ma tecnicamente impreparati e potranno esprimere solo un giudizio di natura politica.

Dall’altro lato i medici contrattualizzati dall’Asp e non potranno dire cose diverse da quelle imposte dall’azienda per la quale lavorano pertanto questo tavolo tecnico è una farsa dichiarata, nata con il chiaro intento di sedare un malcontento che serpeggia e cresce ancora di più tra la gente.

Peccato che l’unico che ha titolo a parlare, il dott. De Gregorio, per documentata e comprovata capacità, rimane fuori. Perché?

Quali interessi bisogna difendere?

Adesso siamo seriamente incazzati !

Disgustati dal solito atteggiamento di questa amministrazione, calpestati ancora una volta nel rispetto dei diritti, chiediamo al cons. Busacca di scegliere se stare in un tavolo tecnico di burattini e condividere una farsa o stare con la gente e rappresentare Art.1 in consiglio comunale.

Art.1

( Questo il comunicato e , quindi, il pensiero di Art. 1 presieduto da Alessandro La Cava dal quale ci dissociamo totalmente. Ovviamente , da parte del Giornale di Lipari , il massimo rispetto per le figure professionali, alcune di primissimo piano, che compongono il tavolo tecnico. E anche per il vicesegretario nazionale Anspi  e amico, Salvatore De Gregorio inserito, in una guerra politico-mediatica che non serve a nessuno. Neanche a chi cerca, ormai da tempo, visibilità e consensi perduti.  P.P.)