Acqua: dissalatore nuovo e navi cisterna…pure

il rinnovato dissalatore ne produce attualmente 3000 mc  ma il Comune smentisce e chiede l'aumento fino a 4000
il rinnovato dissalatore non può produrre più di 4000 mc al giorno

Lipari- Continua, a tenere banco la questione idrica. Risolto ( anche se in alcune zone si continua a segnalarne la presenza) il problema dell’acqua gialla , c’è adesso quello della fornitura che senza l’arrivo delle navi cisterna non basta. Il nuovo dissalatore, infatti, non ultimato ma in funzione ( come se tutto ciò fosse normale) non può produrre più di 4000 tonnellate d’acqua al giorno altrimenti, per essere chiari, produce acqua color ruggine. Il sindaco Giorgianni e il vice, con delega al ramo, Gaetano Orto hanno chiesto alla società che gestisce l’impianto di certificare  quale portata giornaliera può effettivamente produrre per mantenere l’acqua qualitativamente in linea con i parametri previsti dalla legge. Ma viene dato ormai per scontato che l’estate non potrà trascorrere senza il potenziamento delle forniture integrative con le navi cisterna. Questo quanto prodotto, con sconforto, in tredici anni di emergenza idrica.