Vulcano: ” I ficus non si toccano “

Protesta nell’isola per il taglio degli alberi in via Magnani

unnamed ficusVulcano- Come già annunciato, a Vulcano è protesta per il taglio già effettuato di alcuni alberi di eucaliptus e di quelli che avverranno prossimamente nell’ambito delle opere di pavimentazione della via Anna Magnani eseguite dalla ditta Di Bella. Un comitato spontaneo di cittadini, come si vede nella foto, si è anche sistemato sotto uno dei pregiati Ficus Benjamin ( uno dei quali ha più di 70 anni) a rischio abbattimento e su iniziativa, tra gli altri di Viola Sigona hanno avviato un petizione che ha già trovato l’adesione di oltre cinquanta cittadini.

Per i tecnici comunali le radici degli alberi presenti lungo la strada danneggerebbero il manto stradale, e quindi gli alberi vanno tolti. ” In realtà- come sostenuto dal consigliere Pietro Lo Cascio – nessuno ha mai lamentato o documentato alcun danno al manto stradale: non esiste nessuna segnalazione, né alcuna perizia che la comprovi. E comunque in un paese civile esistono mille modi per limitare i presunti danni prodotti dalle radici: la cosa più elementare è quella di definire un’aiuola che le circoscriva”.