Turcarelli : poveri vicoli dove accade di tutto…

Riceviamo da Salvatrice Turcarelli e pubblichiamo

Buongiorno, si parla di “turismo”, spiagge, spazzatura, viabilità ma possibile che nessuno si accorge della condizione dei vicoli del centro storico e soprattutto quelli adiacenti a Marina Corta ridotti a…(chiedo scusa per la volgarità),
parcheggio selvaggio ove, per passare a piedi in due bisogna dare o chiedere precedenza, alle 4/5 del mattino essere svegliati di soprassalto da chi non ha neanche l’educazione di ripartire a motore spento, cacatoio e pisciatoio a cielo aperto luogo ove vomitare nonché posto in cui consumare veloci amplessi appoggiati ai muri delle abitazioni con relativi gemiti e mugoli.

È indubbia la qualità della gente che c’è e la grande maleducazione contro la quale non si può certo elevare contravvenzione ma, credo che vi siano abbastanza elementi per pensare a un po di controllo. Anche nei vicoli si parla di viabilità.
Grazie per avermi ospitata un saluto e buon fine stagione di una estate mai cominciata