Trasporti marittimi integrativi: Ustica Lines non interrompe servzi

COLLEGAMENTI CON LE ISOLE EGADI ED EOLIE. OGGI POMERIGGIO INCONTRO CON L’ASSESSORE REGIONALE AI TRASPORTI. MORACE: “FAREMO, COME SEMPRE LA NOSTRA PARTE, PER SCONGIURARE I DISAGI DEI CITTADINI DELLE ISOLE MINORI”

Ettore Morace, AD Ustica Lines
Ettore Morace, AD Ustica Lines

Si è svolta oggi pomeriggio a Palermo la riunione, convocata dall’Assessore Regionale ai Trasporti Pistorio, con i vertici aziendali dell’Ustica Lines, alla presenza dei sindaci delle Isole Egadi e Lipari.

Nel corso dell’incontro, sono state valutate le possibili soluzioni per scongiurare l’interruzione dei collegamenti con le Isole Egadi ed Eolie, determinata dall’annullamento disposto dalla Regione Siciliana delle gare a suo tempo aggiudicate in via definitiva all’Ustica Lines.

L’Ustica Lines ha dato la sua disponibilità, con il consueto senso di responsabilità, a dare seguito alla richiesta dell’Assessorato regionale ai Trasporti, ad oggi informale, di non interrompere i collegamenti fino a quando non produrrà i suoi effetti la manifestazione d’interesse che andrà in pubblicazione mercoledì, al fine di non penalizzare i cittadini delle Isole minori e, nel contempo, di salvaguardare i propri dipendenti.

“Siamo soddisfatti, soprattutto per la consapevolezza mostrata dalla Regione della necessità di individuare un percorso per non penalizzare gli abitanti delle Isole – ha dichiarato l’Amministratore delegato dell’Ustica Lines Ettore Morace -. Faremo come sempre la nostra parte, affinché i cittadini delle Isole non subiscano alcun disagio e per questo, nelle more della definizione delle soluzioni enunciate dall’Assessore, non ci tireremo certo indietro se la Regione ci chiederà di proseguire i collegamenti per il tempo ragionevolmente necessario alla conclusione dei procedimenti amministrativi. Un ringraziamento va, oltre che all’Assessore Pistorio, ai Sindaci delle Isole Egadi ed Eolie, che hanno rivendicato con forza e al tempo stesso rispetto istituzionale il diritto alla mobilità dei propri cittadini, ed ai deputati regionali Fazio e Turano che hanno seguito e dato il loro importante contributo per individuare una possibile soluzione della vicenda”.

7 Dicembre 2015