” Terra Madre Day” a Salina dove si mantiene l’identità culturale

slow food festa olioOltre un centinaio di persone hanno partecipato alla nuova occasione d’incontro della “Festa del Pane e dell’olio nuovo”, svoltasi Domenica 13 Dicembre, presso l’antico frantoio di Rinella, nel Comune di Leni dell’Isola di Salina.

Il tradizionale momento conviviale, che per il terzo anno consecutivo, dalla sua ben più lunga tradizione, viene organizzato in concomitanza con la celebrazione del “Terra Madre Day”, con la partecipazione della Comunità del Cibo “Salina Isola Slow” della Condotta “Isole Slow Siciliane”, ha visto l’inaugurazione del restaurato frantoio, esempio di locale archeologia industriale, datato 1912.

La perfetta macchina organizzativa dell’associazione “Amici del Frantoio” della Presidente Melania Argentaro e dell’Amministrazione Comunale di Leni, con la laboriosa vice-sindaco Tina Pollicino, a coadiuvare l’appassionato Sindaco Riccardo Gullo, ha permesso di far gustare il prodotto locale ai tanti convenuti, individuato, come ricordato dal primo cittadino “…in un prodotto semplice, la cui trasformazione “meccanica”, derivante dalla semplice spremitura diretta del frutto, senza la necessità di processi chimici, è simbolo antico di dono della terra, il cui valore ha avvicinato i popoli del bacino del mare nostrum!

Restaurare l’antico frantoio era per la Comunità un dovere morale, che simboleggia la cura e la conservazione delle tradizioni più antiche, che rappresentano la propria identità culturale”!

Al momento socio-culturale, è seguito l’apprezzatissimo momento conviviale, con le diverse tipologie di pane “di casa” che è stato preparato dalle tante famiglie del borgo, accompagnato da prodotti locali ed a km. zero, senza far mancare il vino delle tante cantine locali, in pieno rispetto delle tradizioni dell’isola e del “Buono, Pulito e Giusto”!

Importante attenzione all’ambiente, con l’utilizzo di vettovaglie totalmente compostabili, in amido di mais e Mater-bi, messe a disposizione dalla famiglia Caruso, nella persona della “brillante” Martina, fresca di stella Michelin, nonchè raccomandazioni, da parte degli addetti alla distribuzione, di riduzione degli sprechi, riciclo e riutilizzo, con l’assegnazione di un unico piatto e bicchiere ad ogni convenuto.

Il Fiduciario della Condotta “Isole Slow Siciliane” Salvatore d’Amico, con la referente di Comunità “Salina Isola Slow” Marzia Beninati, hanno ricordato le attività svolte e presentato quelle in programma, con un nuovo pensiero rivolto all’assenza del compianto membro del comitato di Condotta, Roberto Rossello!

Presente una delegazione della Comunità “Filicudi Isola Slow”, che ricordiamo, martedì 15 Dicembre, in mattinata, presso la scuola di Filicudi, a seguito del benestare della Dirigente scolastica Mirella Fanti, inaugurerà il progetto “Tutti giù per terra”!

La creazione di un orto didattico in cui i bambini dell’istituto potranno coltivare i prodotti, con attenzione per quelli autoctoni, di cui si sta perdendo la memoria, in pieno rispetto della stagionalità, seguendo tutte le fasi della crescita, grazie alla collaborazione di soci dallo spiccato senso e sapere agricolo.

 

La manifestazione, dal sapore di antico, di semplicità, di comunità, è grande esempio di come, la partecipazione attiva alla vita sociale di un luogo, simbolo delle Comunità insulari “resilienti”, produca risultati, in termini di attrattiva e capacità d’accoglienza, fattore che potrebbe e dovrebbe essere l’unico obbiettivo sostenibile per qualunque Amministrazione, valorizzando “ciò che c’è” e non progettando ciò che non è un bene di prima necessita!

 

Al prossimo anno, con il sogno di creare una possibilità di destagionalizzazione turistica legata alla prossima edizione; nel frattempo, vi facciamo venire la voglia con il link della pagina Facebook dell’evento, dove troverete le foto della serata:

 

https://www.facebook.com/events/1660927084154408/

 

Per chi vorrà, domani 15 Dicembre a Filicudi, partenza da Lipari con Aliscafo delle 08.10 della Siremar – CdI, passaggio da S.M. Salina ore 08.30, da Rinella alle ore 08.50, con arrivo intorno alle ore 09.30.

Rientro con partenza alle ore 16.30, Arrivo a Rinella ore 17.10, a S.Marina ore 17.30, a Lipari ore 18.00!

Daniela Tagliasacchi, le insegnanti, i bambini e la Comunità del Cibo “Filicudi isola Slow” vi aspettano per un importante momento di aggregazione!

 

Il Segretario della Condotta “Isole Slow Siciliane”

Facebook: https://www.facebook.com/isoleslowsiciliane?ref=bookmarks

Twitter: https://twitter.com/IsoleSlowSicily

Mail: isoleslowsiciliane@gmail.com

Scegli Salina per le tue vacanze negli hotel di Booking