Tassa di sbarco: PD Stromboli pronto a collaborare per programmazione strategica

Comunicato PD Stromboli

Tassa di sbarco.

Claudio Utano, coordinatore PD Stromboli
Claudio Utano, coordinatore PD Stromboli

La Legge di Stabilità, quella 2016, è stata approvata e ci porta in dote una consistente risorsa finanziaria. Relatrice del provvedimento la senatrice Pamela Orrù del gruppo PD che prevede l’inserimento di un “collegato ambientale” che consente ai Comuni delle isole minori di istituire un contributo di sbarco, in alternativa all’imposta di soggiorno, fino ad un massimo 5,00 € “in relazione a determinati periodi dell’anno e all’accesso a zone disciplinate nella loro fruizione per motivi ambientali o in prossimità di fenomeni attivi di origine vulcanica”.

Onore al merito per il Sindaco Marco Giorgianni del nostro Comune, perché ha sempre creduto e perseguito il successo dell’introduzione di questa disposizione tra le norme di legge e ha sempre manifestato la piena convinzione che il contributo derivato avrebbe finalmente permesso di affrontare al meglio l’impatto dei grandi flussi turistici estivi e dei danni collaterali che produce.

Siamo alla prova dei fatti, al difficile passaggio dagli scenari legislativi alla piena applicazione delle regole, l’augurio per tutti è che possa produrre risultati positivi già dalla prossima stagione. Ma le nostre preoccupazioni restano perché a voler essere realisti il miraggio dei soldi facili potrebbe far perdere di vista i buoni proponimenti espressi nell’incontro con la Guardia Costiera del 5 novembre finalizzato a regolare il flusso turistico nel rispetto della fragilità e dei fattori di rischio del nostro territorio e da noi più volte sollecitati.

Buon lavoro all’Amministrazione comunale, che dovrà, citando il dispositivo di legge “prevedere nel regolamento modalità applicative del tributo, nonché eventuali esenzioni e riduzioni per particolari casi o in determinati periodi e regolare il gettito del contributo che deve essere destinato al finanziamento degli interventi di raccolta e smaltimento dei rifiuti, al recupero ed alla salvaguardia ambientale nonché alle azioni in materia di turismo, cultura, polizia locale e mobilità”.

Per il conseguimento di questi ben chiari obiettivi ci sarà la nostra totale disponibilità e collaborazione inoltre auspichiamo che questa sia la buona occasione per gettare le basi di una programmazione strategica della gestione di tutta la filiera produttiva in ambito turistico nelle isole Eolie.

Il coordinatore del PD Stromboli

Claudio Utano