Spese pazze all’Ars: Musotto dovrà risarcire 600 mila euro

(AGI) – Palermo – Conto salatissimo per l’ex capogruppo del Mpa all’Ars Francesco Musotto chiamato dalla Corte dei conti a rifondere l’Assemblea regionale siciliana la somma di 589.595 euro, piu’ 423 euro di spese di giudizio. Una sentenza emessa dalla Sezione giurisdizionale – presidente Luciana Savagnone, consigliere relatore Giuseppe Colavecchio – in relazione all’inchiesta sulle spese dei gruppi di Palazzo dei Normanni.

E’ la prima, probabilmente la piu’ pesante, tra quelle che chiamano in causa i capigruppo della scorsa legislatura. I giudici contabili parlando di “colpevole leggerezza” e di “disprezzo per gli interessi collettivi”.

La Procura Regionale, a seguito della segnalazione effettuata dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, aveva quantificato il danno in 755.687 euro, in ordine a somme erogate al gruppo parlamentare Movimento per l’autonomia, nel corso della quindicesima legislatura, di cui Musotto ha ricoperto la carica di presidente dal 13 luglio 2009 al 9 maggio 2012; risorse “utilizzate per finalita’ non istituzionali”. (AGI)