Servizi riabilitativi: La Greca ricorda una sentenza del 1998

Riceviamo da Pino La Greca e pubblichiamo:

Servizi riabilitativi

Pino La Greca
Pino La Greca

Mi permetto di intervenire nel dibattito di questi ultimi giorni sulla delicatissima vicenda dei servizi riabilitativi soltanto per essermene occupato nel corso del 2008, quale segretario del PD, a seguito della sottoscrizione di una petizione con oltre un centinaio di firme e dei successivi interventi, a firma dell’Onorevole Filippo Panarello, che portarono ad un incontro risolutivo alla presenza del Prefetto di Messina Alecci.

Faccio subito chiarezza dicendo che, molto probabilmente, la discussione odierna è frutto di informazioni incomplete e parziali ed auspico al più presto un ampio incontro che veda partecipi tutte le componenti della ns. società (Amministrazione, Consiglio e famiglie) per ottenere il migliore risultato possibile per la nostra comunità.articolo bambini

Come storico mi permetto di aggiungere un elemento di riflessione al dibattito, una sentenza del 1998 con la quale la giudice Elvira Patania, del Tribunale di Messina, su richiesta dei genitori dei bambini di Lipari, condanna l’Ausl 5 ad “assicurare in modo adeguato e costante e con personale altamente qualificato, il servizio di assistenza sanitaria ai trenta bambini portatori di handicap delle Eolie.” In tal senso allego l’articolo a suo tempo pubblicato dal Giornale di Sicilia.

Concludo rapidamente: se la soluzione migliore è quella individuata dall’amministrazione in accordo con i genitori e l’ASP va benissimo, per il resto si può sempre trovare un’alternativa.

Lipari 19 aprile 2015

Dott. Giuseppe La Greca