Scuola: il Comune non eseguirà gli interventi di disinfestazione e sanificazione

Dopo il referendum genitori in allarme in vista del rientro di martedì 19

l'assessore Fabiola Centurrino
l’assessore Fabiola Centurrino

Lipari- ” Non possiamo provvedere alla disinfestazione e sanificazione di tutte le scuole interessate nel territorio dalla consultazione referendaria: in questo momento abbiamo tutti i capitoli legati ai proventi della tassa di sbarco ( ancora senza il nuovo regolamento), come l’ambiente, bloccati e non possiamo utilizzare altre risorse in considerazione degli interventi di disinfestazione , derattizzazione e deblattizzazione che riguarderanno prossimamente tutte le isole. Riteniamo che con una pulizia più approfondita da parte del personale scolastico il problema non si pone.

Così l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Lipari, Fabiola Centurrino, che ha già dato la notizia ai genitori delle scuole , i quali, dopo la sospensione delle lezioni prevista per venerdì 15 sono già in fermento, per non dire allarmati, in vista della ripresa delle stesse per martedì 19 .

” Vorrei puntualizzare – ha aggiunto l’Assessore , che disinfestare e sanificare le scuole dopo le elezioni in genere , non è un obbligo del Comune. Tra l’altro non abbiamo neanche ricevuto delle richieste da parte delle scuole. A settembre , ad esempio, gli interventi non ci sono stati richiesti alle elementari del centro e non è accaduto nulla”.