Scuola Filicudi: chiesti entro Maggio gli interventi per il prossimo anno scolastico

Emersa, dall’incontro al Comune, una serie di disagi a danno dei bambini. Il ruolo dell’amministrazione comunale

Comunicato

la Presidente della Circoscrizione, Maria Grazia Bonica
la Presidente della Circoscrizione, Maria Grazia Bonica

Si è tenuto, il 18 Aprile, presso il Comune di Lipari, il tavolo tecnico richiesto dal Presidente di Circoscrizione di Filicudi, lo scorso mese di Dicembre.

All’incontro hanno partecipato: il neo Assessore Dott.ssa Fabiola Centorrino, Il Consigliere di Istituto di Lipari Uno ed Rsu, Ins. Bartolo Pavone, l’ins. Eustochia Foti, la vice Presidente di Circoscrizione Daniela Tagliasacchi, Il consigliere Eugenio Sciacchitano, il presidente di Circoscrizione Maria Grazia Bonica.

Quest’ultima ha riferito alla Dott.ssa Centurrino le problematiche affrontate alla primaria di Filicudi sin dal mese di Ottobre 2014.

Sono state consegnate copie delle varie comunicazioni intercorse tra i genitori degli alunni e la Dirigente, dalle quali si evincono le difficoltà che la decisione di non adeguare l’organico in quella scuola ha causato. E’ stato riferito dalla Tagliasacchi, che segue i bambini volontariamente al pomeriggio, che questi ultimi, in terza elementare conoscono la tabellina fino al tre e quelli di seconda hanno imparato quella del cinque solo da pochissimo….

Senza parlare di italiano, storia e geografia..

La stessa ins. Rando, ha comunicato attraverso la Presidente che non sono stati raggiunti gli obiettivi minimi da nessuno dei sette frequentanti il plesso.

Si è rappresentata inoltre all’Assessore la circostanza relativa all’insegnamento della lingua inglese attraverso progetti extracurriculari affidati a insegnanti di grado di istruzione diverso e svolti in orari non canonici, quando il Ministero aveva nominato un insegnante di lingua anche per Filicudi e Alicudi.

Si è riferito altresì che l’unica insegnante, assentatasi più volte per valide ragioni e per brevi periodi, non è mai stata sostituita da alcuna docente supplente.

L’Ins. Foti, nella veste di rappresentante della Preside, non ha potuto suo malgrado, chiarire alcunché rispetto alle problematiche spiegate, poichè non era al corrente delle motivazioni che hanno determinato una simile situazione.

Di contro, l’insegnante Pavone, ha compiutamente e con riferimenti normativi precisi, chiarito che su 37 insegnanti assegnati all’Istituto Lipari 1, due erano quelli previsti per Filicudi, specificando anche che a suo tempo, aveva suggerito alla Dirigente, nella sua qualità di Consigliere di Istituto di inviare a Filicudi la seconda docente onde garantire un dignitoso diritto allo studio a tutti.Così non è stato e oggi, mentre si pubblicizza ovunque l’apertura della scuola più piccola d’Europa, si rischia di chiudere quello che un tempo era un plesso molto numeroso. I genitori dei piccoli rimasti a Filicudi, pensano infatti che continuando di questo passo saranno costretti a portare i propri figli fuori dall’isola.

Alla luce di quanto sopra premesso, l’Assessore Centorrino, che si ringrazia per la solerzia con cui si è mossa a pochi giorni dal suo insediamento ed estremamente sensibile al tema dell ‘istruzione, ha preso impegno di seguire personalmente le vicende della scuola di Filicudi e di tutte le isole.

Perché è opportuno pensare alle esigenze di un territorio scolastico variegato, per tempo, studiando le necessità di ciascun plesso e approntando un’ Offerta Formativa degna di bambini di un unico paese Italia e non di bambini penalizzati nell’istruzione sol perché nati su un ‘isola.

Confidiamo nello spirito collaborativo della Dirigente e di tutti coloro che la collaboreranno da qui in poi, perché ci faccia conoscere entro fine Maggio la piattaforma d’intervento che riguarderà Filicudi anche alla luce del nuovo decreto sulla Buona Scuola che certo va nella direzione della continuità didattica e del potenziamento dell’organico in relazione proprio alle esigenze territoriali.

All’Assessore è stato chiesto, anche, di farsi portavoce presso il Sindaco, oggi assente, della necessità di dotare le due isole di Filicudi e Alicudi di un piccolo campo di calcio come promesso da tre anni, sottolineando che qui non esiste alcuna struttura sportiva a cui i ragazzi ed i piccoli possano fare riferimento né una palestra.

Cordialmente

Di seguito il comunicato dell’assessore Fabiola Centurrino

COMUNICATO STAMPA

TAVOLO TECNICO SCUOLA DI FILICUDI AL COMUNE

l'assessore Fabiola Centurrino
l’assessore Fabiola Centurrino

Sabato mattina, c/o la sede Comunale di Piazza Mazzini, si è riunito il tavolo tecnico sulla Scuola di Filicudi, da tempo richiesto dai genitori degli alunni della scuola elementare di Filicudi, per discutere dei gravi problemi che interessano la stessa dall’inizio dell’anno scolastico in corso. Al tavolo, erano presenti: l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Lipari; Presidente, Vicepresidente e un consigliere/genitore del Consiglio di Circoscrizione di Filicudi e Alicudi quali portavoce delle famiglie degli alunni frequentanti la Scuola primaria nell’Isola di Filicudi; l’Insegnante Bartolo Pavone, segretario provinciale Sinalp e neo-eletto R.S.U. all’Istituto Comprensivo Lipari 1; il Responsabile del Plesso S. Domenico Savio di Lipari 1 su delega del Dirigente dell’Istituto.

I rappresentanti della Circoscrizione di Filicudi hanno espresso al Responsabile di Plesso dell’Istituto Lipari 1 i disagi, gli interrogativi e le rimostranze delle famiglie riguardo il mancato incremento del personale organico e le conseguenti difficoltà incontrate nel percorso didattico dagli alunni e dalla loro insegnante.

Il Responsabile di Plesso ha chiarito, per quanto possibile, la posizione dell’Ente da lui rappresentato al tavolo e ha preso l’impegno di informarsi con chi dovere per cercare di trovare una soluzione condivisa, nel rispetto della normativa vigente.

L’Insegnante Pavone ha illustrato ai presenti, dati certi alla mano, le possibilità di intervento da parte dell’Ente scolastico per la risoluzione delle problematiche esposte.

L’Amministrazione ha confermato il proprio impegno a svolgere il ruolo di intermediario tra Scuola e comunità, ponendosi quale osservatore attento e partecipe, nelle piene funzioni del proprio ruolo.

Il confronto si è temporaneamente concluso in attesa di un incontro chiarificatore con il Dirigente dell’Istituto Comprensivo Lipari 1.

Il tavolo tecnico si è rivelato uno strumento tanto utile quanto necessario a garantire il confronto tra gli organi di indirizzo politico – amministrativo e gli organismi sociali legati alla scuola operanti sul territorio. L’Amministrazione si ripropone di istituire periodicamente tali incontri tematici sulla scuola con le rappresentanze delle diverse Istituzioni allo scopo di migliorare il dialogo tra gli Enti, favorire il raggiungimento degli obiettivi comuni ed ottimizzare i risultati.

 

L’Assessore alla Pubblica Istruzione

(Centurrino Fabiola)