Sardella: ” il cimitero sarà ripulito nei prossimi due giorni”

cimitero 41Lipari- Sul pesante intervento di Michele Giacomantonio ( che ricordiamo fa parte del direttivo del Pd che sostiene la maggioranza)in merito alle condizioni di abbandono del cimitero centrale con invito finale all’amministrazione ” meglio che passi la mano” abbiamo sentito l’assessore Giovanni Sardella: ” entro due giorni ripuliremo il camposanto e si dovrà svolgere un sopralluogo dell’ufficio tecnico per risolvere con urgenza il problema della buca “. Sardella ha puntualizzato che le fontanelle sono funzionanti.

Riceviamo nuovamente da Michele Giacomantonio e pubblichiamo

Caro Peppe,

ti ringrazio di avere subito interpellato l’Assessore Sardella circa le condizioni del Cimitero di Lipari e mi sembra una buona notizia che provveda in due giorni a ripulirlo dalle erbacce. Speriamo che visto che vi pone mano, ripristini anche il funzionamento delle fontanelle che pare che sia faccenda di pochi euro.

Invece rimango sconsolato nell’apprendere che solo ora si chiederà una perizia dell’Ufficio tecnico per una somma urgenza per il buco che si è formato. Ed in queste settimane (o mesi?) che si è fatto? Visto la musica temo che di procedere al ripristino dei loculi del piano terreno non se ne parli proprio. Ed allora come si crede di andare avanti?

Qualche settimana fa un burlone aveva messo in giro la voce che una determina del Sindaco vietava che si potessero concedere ancora cuccette in prestito ad amici e conoscenti che decedevano improvvisamente. La concessione dei loculi sarebbe avvenuta d’ufficio da parte dell’Amministrazione che avrebbe fatto ricorso alle rimanenze dei vari cimiteri del Comune secondo un principio di assegnazione per sorteggio. Pensa un po’ che ad un morto di Lipari si sarebbe potuto assegnare un loculo ad Alicudi o a Ginostra! Immagina i problemi della famiglia per riuscire ad andare a pregare sulla sua tomba.

Cose da rivoluzione cruenta. Cordiali saluti