Salina: ricordata la tragedia e commemorate le vittime del “Santamarina”

di Marco Miuccio

commemorazione santa marinaSì è svolta, nella piazza di Santa Marina dell’isola di Salina, la commemorazione dell’anniversario dell’affondamento del piroscafo “Santa Marina”, avvenuto a 6 miglia nautiche a sudest dell’isola di Lipari, il 9 Maggio 1943, colpito da un siluro lanciato da un sottomarino inglese.

Dopo la funzione religiosa, celebrata da padre Alessandro Lo Nardo, il quale ha ricordato il valore del perdono, l’inaccettabile concetto di giustificazione dei mezzi utilizzati per raggiungere il proprio fine, il valore effimero della “vittoria” ottenuta sull’altrui caduta, la necessità di sostituire la compassione e la solidarietà all’odio ed al rancore, sono stati resi gli onori alle santamarina 1vittime, alla presenza delle Autorità Militari del luogo e dell’Amministrazione, rappresentata dell’Assessore alla cultura, spettacolo, turismo e pubblica istruzione Linda Sidoti, nonchè della figlia di uno dei marittimi che hanno perso la vita nell’affondamento, Paolo Cuzzocrea, commossa nel ricordo del padre, durante l’emozionante esecuzione del “Silenzio”!

Una corona commemorativa è stata deposta sulla suggestiva scultura dell’artista Sergio Santamarina, alla presenza dei convenuti!

Un momento in cui è stato celebrato il ricordo, di cui non deve perdersi la memoria, con la certezza che, l’intera Comunità Eoliana, non permetterà che questo accada, continuando ad onorare i loro caduti, onorando questo appuntamento con una puntuale e rispettosa presenza!

“Il grado di civiltà di un popolo si misura dal proprio culto dei morti”! (Cit.)

santamarina 3santamarina 4santamarina 5