Rosa : ora la malattia è curabile, fondamentale riforma per medico di famiglia

Egr. Direttore,


nel grande gioco dell’epidemia e di dati rimane la consapevolezza che il virus si attenua con il tempo e si ferma quando l’avversario ha rinforzato i propri elementi di difesa.
Rimane il fatto che , per problemi tecnici e organizzativi, soltanto tra un anno si potranno verificare i vantaggi della grande operazione vaccinale.
Con la seconda ondata …fortunatamente i protocolli si sono resi più consoni alla tipologia prognostica virale e attualmente si può affermare che praticamente la malattia è CURABILE.


Rimane comunque il fatto che i lockdown e le mascherine, a mio parere , hanno ridotto la capacità di difesa dell’individuo e la speranza è che superata la possibile terza ondata, si giunga ad una Pasqua di ripresa organica ed economica con limitatissime chiusure.

Nel corso degli anni ho superato ben quattro epidemie e operato come Medico di medicina generale per cui ritengo che il fondamentale rimedio per il futuro sia una vera riforma che ridia al medico di famiglia il rispetto economico e di valore che merita.


In conclusione rimando al mio protocollo che riporta l’uso del tea tree oil come protezione delle mani e del viso, la prescrizione di complesso b, vit C e D e di acetilcisteina (fluimucil) come rinforzo dei poteri di difesa, eparina e clorichina in caso di iniziale sintomatologia virale.
Per quanto riguarda la vaccinazione non mi pongo come novax ma come sempre rimando al giudizio del medico di famiglia per conforme informativa per il consenso.

BUON ANNO
Dott Giovanni Rosa medico pensionato

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01