Punto nascita: extracomunitaria rifiuta Milazzo ma da Lipari trasferita in elicottero

Lipari- Mentre si continua a discutere sulle sorti del Punto nascita dell’isola, in attesa che il governo regionale trovi le risorse e confermi le proprie intenzioni sulla riapertura del servizio, non mancano i problemi, del resto evitabili se ci fosse una struttura pienamente operativa, soprattutto in sicurezza.

Una extracomunitaria , nei giorni scorsi, è stata fatta trasferire all’ospedale di Milazzo dove le era stato trovato il posto in previsione del parto. La donna, dopo le visite, ha però rifiutato il ricovero e sotto la sua responsabilità è tornata a Lipari dove voleva far nascere il proprio bambino, evidentemente senza comportare aggravi economici per i suoi familiari, altrimenti costretti a seguirla nella città mamertina.

Il ginecologo in servizio a Lipari , però, dopo averle diagnosticato una dilatazione di 2 cm è stato costretto a ” rispedire” la donna a Milazzo in elicottero. In tempo, dunque, per un parto sicuro.