Pesca e commercializzazione: controlli, multe e sequestri della Guardia Costiera

pesce sequestrato

Incessante l’attività di vigilanza e controllo degli uomini della Guardia Costiera di Milazzo per prevenire e reprimere illeciti in materia di pesca marittima e commercializzazione di prodotto ittico. I controlli si sono stati eseguiti presso i punti di sbarco del pescato, a bordo delle unità da pesca e presso rivendite all’ingosso ed al dettaglio di prodotti ittici.

” Durante l’attività- si legge nel comunicato della Guardia Costiera di Milazzo- sono stati riscontrati numerosi illeciti: una società di Lipari commercializzava prodotto ittico in assenza della necessaria documentazione contenente le informazioni sulla sua provenienza, e pertanto si è proceduto ad elevare verbale amministrativo pari ad euro 1.500, a carico del titolare della citata rivendita.

Presso un ulteriore punto vendita al dettaglio di Barcellona P.G., i militari operanti congiuntamente al personale del servizio veterinario dell’Asp hanno accertato che il titolare della pescheria esibiva per la vendita 50 Kg. circa di prodotto ittico del tutto privo di documenti idonei a verificarne la tracciabilità e quindi la provenienza, detta infrazione ha comportato anche la sanzione di 1.500 euro. Successivamente il prodotto ittico sequestrato è stato sottoposto a verifica del personale del servizio veterinario dell’ASP n. 5 di Messina, che ne ha accertato l’inidoneità al consumo umano e pertanto è andato distrutto.

È stato, inoltre, accertato che una unità da pesca all’ormeggio presso il porto di Milazzo, riportava una marcatura con le sigle identificative non conformi a quanto prescritto dal pertinente Regolamento comunitario, anche in questo caso il comandante del peschereccio è stato sanzionato ai sensi della pertinente norma del Codice della Navigazione.

L’attività di controllo e vigilanza a cura della Guardia Costiera di Milazzo continuerà nei prossimi giorni su tutto il territorio di competenza per verificare il rispetto della politica comune della pesca anche in merito all’osservanza delle norme inerenti la tracciabilità/rintracciabilità e l’etichettarura del prodotto ittico in tutte le fasi della commercializzazione, poste a tutela delle risorse ittiche, dell’ambiente marino ed a garanzia della sicurezza alimentare del consumatore”.