Panarea e gli sbarchi “dei mille”, Tesoriero : soluzione è Parco marino

40366068_10216251278127777_322611426147434496_n

Panarea- Problema sbarchi di migliaia di turisti in contemporanea dalle motonavi per minicrociere . Per l’isolana, ambientalista e promotrice di diverse iniziative per l’isola, Federica Tesoriero , ” la soluzione c’è: basterebbe fare un calcolo sulla resilienza di Panarea stabilire un numero massimo di presenze giornaliere di turisti che non pernottano, l’obbligo per chi scende di consumare a terra e riportarsi la propria spazzatura indietro. Panarea non può essere per tutti. Avete mai provato a prenotare per andare a Porquerolle? Se non c’è posto non ci vai o ci vai quando c’è disponibilità e ti obbligano a pernottare almeno una notte. Punto. Questo turismo mordi e fuggi è pura alienazione e distrugge la bella clientela che frequenta Panarea e che tutte le isole ci invidiano. Da sempre sono a favore dell’area Marina e mi batto per la sua istituzione. Sai che c’è? Inizio ad essere a favore del Parco Marino, ci vuole più tutela, ci vogliono regolamenti e ci vuole ordine e rispetto. E tutti noi che facciamo turismo dovremmo capire che un posto così bello come Panarea merita molto di più. Dovremmo tutti restituirle il favore”.

ALLE EOLIE CON

carontetouristim

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01