Ospedale di Lipari : c’è chi si rivolge anche al presidente Mattarella

Egregio Presidente della Repubblica,

Con umiltà mi permetto di scriverLe questa lettera come richiesta di aiuto, appellandomi soprattutto alla sua grande sensibilità, dimostrata in particolare nell’affrontare repentinamente la critica situazione del paesino Ponte Nossa, in provincia di Bergamo.

Sono un giovane cittadino delle Isole Eolie (ME), e Le scrivo per mettere in luce le difficoltà che l’arcipelago Eoliano deve affrontare in questo periodo di emergenza. Nel caso in cui si dovessero verificare episodi di contagio nelle isole dell’arcipelago, la struttura ospedaliera di Lipari e il pronto soccorso della suddetta struttura non sono attrezzati per affrontare al meglio l’emergenza COVID-19 ed evitare la possibile diffusione del virus.

Considerando tale situazione, Le chiedo di prendere in esame e in considerazione il problema sanità nelle isole Eolie, situazione, certamente, leggermente meno critica rispetto all’emergenza del Paesino Ponte Nossa.

La ringrazio per la sua attenzione e disponibilità. In attesa di un Suo cortese riscontro, Le porgo i miei cordiali saluti.

Lipari, 02 Aprile 2020

Firma:

Domenico Palamara