“Neknomination”, cioè il gioco dei deficienti

Riceviamo da Gianna Sidoti del Centro Giovanile e pubblichiamo

Gianna Sidoti
Gianna Sidoti

Non ho mai visto una cosa così stupida e altrettanto pericolosa come la neknomination…. adesso dilaga anche a Lipari questa bella trovata che è soltanto propaganda per istigare all’alcolismo…. scusate signori genitori se mi permetto destare la vostra attenzione su questo pericoloso fenomeno…e visto che i ragazzi si ringraziano reciprocamente per essere nominati in questo gioco da deficienti… sento il dovere di ringraziare pubblicamente tutti i ragazzi che hanno rifiutato queste nominations e hanno usato il cervello invece della bottiglia.

Gianna Sidoti