Nave serale non parte, forti proteste a Milazzo

Proteste degli isolani bloccati fuori dall’agenzia a Milazzo

Lipari- Dal pomeriggio fermo aliscafi per il maltempo e anche, purtroppo, della nave che da Milazzo avrebbe dovuto far rientrare un centinaio di eoliani. Fuori dall’agenzia Siremar  di Milazzo non sono mancati i momenti di tensione per i disagi che dovranno sopportare gli isolani costretti a traascorrere una notte in albergo. Eoliani , i quali ritengono che le condizioni del mare siano tutt’altro che proibitive per la traversata. Sulla questione riceviamo la seguente nota.

di Gianni Iacolino

Oggi non ce l’ho fatta più ! Da anni mi ero imposto di non scrivere più alcuna nota sui disservizi marittimi .
Per due ordini di motivi: primo, onde evitare che si faccia di tutte le erbe un fascio, scatenando ingiuste proteste nei confronti dei tanti comandanti ed equipaggi coscienziosi e generosi e ,secondo motivo, perché non si ottiene mai nessun risultato, costretti a sorbirci sempre le solite ingiustificabili risposte, buone solo per babbei ed allocchi sprovveduti.

Oggi pomeriggio la tratta Milazzo-Lipari con relativo pernottamento della nave era praticabile e la soppressione della corsa non era giustificabile con le condizioni meteomarine . Dire che le decisioni del comandante siano insindacabili lo ritengo una bufala.
Ci sono istituzioni , e sono tante ,che potrebbero intervenire per fare chiarezza, una volta per tutte.