Muscarà replica al Sindaco…e a noi

Il Consigliere Franco Muscarà scrive in replica al Sindaco (ci auguriamo non solo su Fb) sull’incontro di Vulcano e , che onore, cita anche il direttore di questo giornale in una nota inviata al primo cittadino. 

Al Sig. Sindaco del Comune di Lipari
Rag. Marco Giorgianni
In riferimento alla Sua risposta relativa al mio invito per un incontro con gli abitanti di Vulcano , mi corre l’obbligo di chiarire alcune cose per evitare facili fraintendimenti. Innanzitutto appare chiaro anche ai più disattenti che, specie all’inizio, la Sua risposta sia stata condita da una neppur velata vena ironica/polemica, bene Sig. Sindaco con estrema serenità le chiarisco che il mio era solo un invito nella mia “semplice” veste di consigliere comunale spinto dalle tante giornaliere lamentele dei Vulcanari. Un’altra cosa importante volevo dirLe chi le scrive non è titolare di nessuna attività commerciale o altro a Vulcano, la mia qualifica è di semplice impiegato.
• Veniamo adesso brevemente a quanto Lei scrive: Lei pone l’accento su tre punti che, ove fossero esattamente stati portati a compimento in maniera definitiva , secondo Lei starebbero a dimostrare quanto l’amministrazione avrebbe fatto per l’isola di Vulcano; mi permetta di mostrare la mia sorpresa a leggere queste sue affermazioni, sono trascorsi sette anni durante i quali Lei ha ricoperto la carica di primo cittadino avendo quindi tutte le possibilità di dimostrare tutto l’impegno che l’amministrazione ha messo per risolvere i problemi di vulcano, bene Sig. Sindaco delle due una o gli abitanti di Vulcano o almeno la stragrande maggioranza di essi si sono all’improvviso distratti oppure , cosa che ritengo più probabile, tutte queste risoluzioni messe in atto dall’amministrazione non sono poi cosi recepite come reali dalla popolazione.
In conclusione , e senza polemica, ma basandomi solo su dati di fatto , credo che in considerazione delle tante sollecitazioni un Sindaco vicino alla gente debba incontrarla con cadenze precise per discutere, confrontarsi , programmare insieme nei limiti delle possibilità . Purtroppo le sue venute ufficiali a Vulcano in tutti questi anni ,fatte salvo quelle prettamente preelettorali , sono state davvero poche.
Nel porgerLe i miei cordiali saluti le confermo che io insieme ai Vulcanari , che hanno a cuore il futuro dell’isola, l’aspettiamo.
Per quanto attiene al signor Paino il quale lamenta il fatto che io non gli trasmetto le mie note.
Sono “franco” di nome e di fatto non mi piace la sua “parzialità”, mi scuserà, ma desidero avere una mia opinione , esprimerla e comportarmi di conseguenza.

Vulcano 28/03/2019
Consigliere Comunale
Franco Muscarà

Cosa c’entra la replica ad un giornalista in una nota ufficiale al Sindaco non lo comprendiamo ma non ci stupisce più nulla: sono le nuove frontiere della politica eoliana che smarriscono la forma e che nei metodi, sanno sempre più di vecchio . Cioè per intenderci, cari lettori, l’orientamento della “nuova leva” che ci accusa di parzialità sarebbe il classico ” O con me o contro di me”.

Eppure questo giornale non si è mai schierato contro nessuno ma ha dato sempre voce a tutte le forze politiche.  Di Vento eoliano, gruppo al quale Muscarà appartiene, addirittura, ha sostenuto la candidatura di due giovani poi non eletti.

Il consigliere Muscarà non avendo argomenti contro di noi spara a salve…auguri ! (P.P.)