Movimento unito 118 Sicilia : dipendenti allo stremo, i problemi da affrontare

Lipari: positivo al Covid in attesa dell'elicottero e di un centro attrezzato, unica ambulanza occupata

All’Assessore Alla Salute Regione Sicilia
Al Dirigente del Servizio 6 D.P.S.
E.p.c. Ai Direttori delle C.O. del S.U.E.S. 118 Sicilia
Ai Direttori Generali delle AO, delle AOP, e delle AOU
Al Coordinatore Sanitario della S.E.U.S. SC.p.A.

Il M.U.D.118 Sicilia nonostante abbia inviato tante note alle Centrali Operative del SUES 118 queste non sono state mai assistite e mai poste in essere senza nessuna collaborazione e senza rispetto per tutto il personale che lavora nelle ambulanze.
CHIEDIAMO


Alla S.V. di voler istituire un tavolo tecnico con gli organi in indirizzo per avere la possibilità di confronto tra tutti gli attori che compongono le squadre di emergenza territoriale 118, le squadre di regia della C.O. 118 di riferimento e le Direzioni Generali degli Ospedali sede di Pronto Soccorso
considerato che negli ultimi mesi vi sono state delle situazioni che aumentano lo stress da lavoro correlato a discapito dell’utenza e, anziché confrontarci in famiglia, si preferisce fare il servizio in televisione non sapendo che la realtà è solo cinematografica.

Alle Centrali Operative chiediamo di attivare un migliore “Dispatch telefonico” sollecitare le aree di emergenza per liberare le ambulanze, coinvolgimento delle medicina del territorio e un maggiore
coordinamento dei mezzi a disposizione.

Alle Aziende Sanitarie sede di Pronto Soccorso chiediamo meno ostruzionismo, attivazione delle proprie ambulanze per le TAC e CONSULENZE dalle aree di emergenza e attivazione di convenzione per il trasporto dei pazienti covid-19 al proprio domicilio, servizio dato in carica alle ambulanze del 118 contro disposizione del DASOE.

Dobbiamo trovare le giuste soluzioni alle annose criticità, alle varie problematiche che ogni giorno siamo tenuti ad affrontare per motivi di servizio, e che spesso espongono gli operatori del 118 a rischio della propria incolumità a discapito di una Centrale Operativa che serve solo a prendere le chiamate rispondendo ad una logica Aziendale capitalista anziché ad una necessità solidale.

Nelle more dell’organizzazione del tavolò tecnico gradiremmo incontrarla per un costruttivo
confronto.
Distinti Saluti

Catania, 9 Novembre 2020
Movimento Unito Dipendenti 118 Sicilia
F.to il Direttivo Regionale