Mons. La Piana si dimette per motivi di salute

la_pianaPapa Francesco ha accettato la rinuncia, ma non ha ancora scelto i successori, dei vescovi di Messina-Lipari-Santa Lucia, mons. Calogero La Piana, e di Alba, mons. Giacomo Lanzetti. Entrambi hanno presentato la rinuncia in base al comma 2 del canone 401 del Codice di diritto canonico, quindi anticipatamente rispetto ai 75 anni richiesti per la rinuncia. La sala stampa vaticana informa che entrambi i presuli hanno rinunciato per «motivi di salute». Calogero La Piana è nato a Riesi, 27 gennaio 1952. Il 15 novembre 2002 è stato eletto vescovo di Mazara del Vallo, ricevendo il 6 gennaio 2003 l’ordinazione episcopale da papa Giovanni Paolo II nella basilica di San Pietro in Vaticano. Nei tre anni di episcopato mazarense si è prodigato soprattutto nel dialogo interreligioso con i fedeli di religione islamica.

Il 18 novembre 2006 è stato promosso arcivescovo metropolita di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela (assumendo il titolo annesso di archimandrita del Santissimo Salvatore), succedendo all’arcivescovo Giovanni Marra.

Il 13 gennaio 2007 ha preso canonico possesso dell’arcidiocesi di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela alla presenza del vescovo ausiliare Francesco Montenegro, degli arcivescovi Salvatore Gristina (arcivescovo metropolita di Catania), Salvatore Di Cristina (arcivescovo e abate di Monreale) e Luigi Bommarito (arcivescovo emerito di Catania), del vescovo Salvatore Pappalardo (vescovo di Nicosia), del capitolo protometropolitano della basilica cattedrale di Messina e del collegio dei consultori. Il 27 gennaio 2007, alla presenza del capitolo della concattedrale di Santa Lucia del Mela, ha preso canonico possesso della concattedrale di Santa Maria Assunta. (amnotizie.it)