Mondiali arti marziali: il liparese Di Giuseppe due volte sul podio

kick box

Riceviamo da Marco Basile e pubblichiamo

Mentre vi scrivo si è da poco conclusa la cerimonia di chiusura dei campionati mondiali della federazione WMKF a Malta a cui hanno partecipato circa 700 atleti provenienti da venti diverse nazioni . Poco prima della cerimonia le premiazioni di tutti gli atleti che si sono classificati sul podio sul quale,vedete nella foto, scherzano i ragazzi del maestro Paladino. Su quel podio, però , i nostri atleti ci sono saliti per davvero, due volte Alessandro Di Giuseppe, spinto dal tifo dei suoi familiari giunti a Malta per sostenerlo, due volte ,dicevo, splendido secondo. Si è arreso in finale nella kick-light e nel K1 con un avversario che aveva alle sue spalle ben 63 match. Una volta Marco Resinaro, anche lui eccezionale secondo nella kick-ligth e quarto , nel K1. Lo sfortunato Marco è arrivato all’ultima giornata di gare, quella decisiva, veramente malconcio. Anche la messinese Maura Gangemi della palestra Olympus è arrivata terza , coraggiosa nel K1 dopo aver perso in semifinale con una veterana del circuito con trenta match più di lei nel suo curriculum .

Che dire ancora dei nostri ragazzi, sono giovani e potranno partecipare ad altre importanti manifestazioni come questa, conoscere gente di tutto il mondo accomunata solo dall’amore verso lo sport ( qui non ci sono soldi che girano, ma solo sudore, fatica ed allenamenti), uscire dal ring a testa alta , certi di avere dato sempre il massimo e forse qualcosa in più.

Grazie ai ragazzi della Fitness Planet, ai nostri figli, al maestro Paladino che li ha seguiti fin là soltanto per la dedizione con cui li allena perchè, anche lui ha affrontato mille spese e altrettanti sacrifici, grazie ai familiari che hanno fatto in modo che i loro figli potessero partecipare all’evento, grazie anche a chi li ha sostenuti con il tifo e bramava notizie sui social, grazie a chi gli ha regalato le tute e i borsoni (Dott. Del Bono della Federalberghi Isole Eolie) e grazie infine ai direttori dei nostri notiziari online che pubblicano i miei articoli.

Appuntamento a Messina a dicembre per le prossime gare